Addio al papà della rivista Playboy, Hugh Hefner

hefner

Muore a 91 anni Hugh Hefner, fondatore di Playboy e creatore di un marchio inconfondibile in tutto il mondo che sconvolse l’America ridefinendo la cultura sessuale della seconda metà del Ventesimo secolo

project adv

Aveva 91 anni Hugh Hefner, il fondatore della celebre rivista Playboy e inventore delle cosiddette “conigliette”. L’editore è morto ieri sera per cause naturali nella sua casa a Los Angeles circondato dai familiari, così come spiega la casa editrice che ne ha dato notizia.

È conosciuto in tutto il mondo Hefner, che nel 1953, alla sola età di 27 anni, fondò la rivista creando un impero e un marchio inconfondibile. Con Playboy fu ridefinita la cultura sessuale della seconda metà del Ventesimo secolo. Una vera e propria rivoluzione che sconvolse l’America puritana del tempo, modificando gli atteggiamenti stessi verso il sesso. La rivista ha lanciato per anni modelle seducenti e provocanti, le cosiddette “Playmate” o “conigliette”, fantasie per milioni di uomini.

Tra le star del cinema che hanno posato senza veli per la rivista come non ricordare Charlize Theron e Marylin Monroe. Milioni le copie vendute negli anni e il successo del marchio aumentava a dismisura. Negli anni ’70 cominciarono ad appararire riviste simile, ma solo l’avvento di Internet riuscì a creare una vera e forte competizione.

Nonostante ciò il pubblico non ha mai perso l’interesse verso quel fantastico mondo quasi irraggiungibile che Hefner riuscì a creare, fatto di feste e di divertimento nella sua “Playboy Mansion”. Lo stesso pubblico che ora ricorderà il mito simbolo di quell‘immaginario circondato da modelle super sexy nella sua tipica tenuta, in vestaglia di seta con in mano una pipa.

Video del giorno