Ultime notizie
Home » ZON Magazine » ZON Movie » Buon compleanno Ewan McGregor, la stella di Trainspotting compie 46 anni

Buon compleanno Ewan McGregor, la stella di Trainspotting compie 46 anni

Buon compleanno Ewan McGregor, la stella di Trainspotting e Moulin Rouge oggi compie 46 anni

Dopo i grandi successi di “Moulin Rouge”, “Star Wars” e “The Island”, Ewan McGregor continua a far parlare di sè. Dopo 20 lunghi anni, l’attore scozzese torna al cinema con una pellicola immortale, “Trainspotting 2″. Nel lontano 1996, anno d’uscita di “Trainspotting” nelle sale di tutto il mondo, nessuno poteva immaginare che la corsa del giovane e avventuroso Ewan McGregor avrebbe segnato un’intera generazione e soprattutto avrebbe ridefinito i confini del cinema d’autore, collocando così Trainspotting tra i film più visti e apprezzati di tutti i tempi.

Vent’anni dopo le vicende narrate nel primo film, Danny Boyle decide di rimettersi in gioco toccando nuovamente una pellicola sacra, dando vita ad un secondo film di grande calibro. Ewan McGregor con qualche ruga in più riesce ugualmente a conquistare i giovani spettatori e chi, insieme ai protagonisti, non ha più vent’anni, con un’interpretazione profonda intensa e a tratti nostalgica.

L’attore scozzese oltre ad essere ricordato per la sua grande interpretazione nei panni dell’immortale Mark “Rents” ha calcato i set di centinaia di film che nel tempo sono divenute pietre miliari del cinema. Ricordiamo un giovane Obi Wan Kenobi in Star Wars guidato magistralmente da George Lucas e un romantico scrittore squattrinato in Moulin Rouge. Inoltre, quest’anno per festeggiare i suoi 46anni si è cimentato nei panni del celebre candelabro incantato Lumière nel film campione d’incassi “La Bella e La Bestia” di Bill Condon.

Dopo aver frequentato i set per oltre vent’anni, per un curriculum che ormai vanta 52 titoli, senza considerare le numerose apparizioni in televisione, la sua carriera da doppiatore e regista, l’attore scozzese si accinge ad approdare sugli schermi in una nota serie televisiva statunitense. Insomma sembra proprio che Ewan McGregor non si sia fatto mancare proprio nulla, ed è forse proprio per la grande ecletticità e versatilità che le sue interpretazioni tendono a permanere nel tempo.

Dopo Moulin Rouge diretto da Baz Luhrmann, nel 2003 ha recitato in “Big Fish-Le storie di una vita incredibile” di Tim Burton e ancora 2002 è apparso anche in “Black Hawk Down” di Ridley Scott. Nel maggio 2010, insieme ad Harrison Ford, Billy Dee Williams e Peter Mayhew ha presenziato al trentesimo anniversario dell’uscita de “L’impero colpisce ancora”. Alla fine del 2010 il film di Polansky: “L’uomo nell’ombra” ottiene ben 6 Oscar Europei, incluso quello per il migliore attore Ewan McGregor.

Nell’ultimo periodo è stata ufficializzata la notizia che vede Ewan Mcgregor come protagonista del nuovo capitolo della serie di Noah Hawley: “Fargo”. L’attore interpreterà il doppio ruolo dei fratelli Struss: Emmit, un affascinante uomo d’affari del Minnesota e Ray, supervisore per gli ex detenuti in libertà vigilata negli States.

Una sfida che sembra non spaventare l’attore che ha così commentato il complesso lavoro alla quale si è sottoposto durante le riprese: “Sto ricoprendo due fratelli quindi si tratta indossare di un bel po’ di protesi e make-up. Hanno un aspetto molto diverso, non sono gemelli. Sono dovuto riuscire a trovare la loro voce, e questa è stata una sfida, ma mi sono davvero goduto tutto questo lavoro.”

 

 

 

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB ZON.it

About Maria Grazia Pellegrino

Maria Grazia Pellegrino

Check Also

La fine di Agosto porta con sé i controlli stradali sulla velocità

La fine di Agosto porta con sé i controlli stradali sulla velocità

Dal 21 al 27 agosto sono previsti controlli stradali speciali sulla velocità degli automobilisti sull’A1 …