Ultime notizie
Home » Blogger ZON

Blogger ZON

CHE POI D’INVERNO…

Oggi è 8 gennaio, qui da noi c’è la neve che non ha il coraggio di posarsi. Passi lenti, di giorno in giorno più lenti. Urli la tua presenza nella confusione quotidiana, tra stupidi commenti, in strade fredde e tra i rintocchi ovattati d’un altro inverno. Gli ultimi dolci natalizi stanno per finire, il che non fa presagire nulla di buono. Si …

Continua a leggere »

CARO BABBO NATALE. LETTERA APERTA DI UN BAMBINO MAI CRESCIUTO

Caro Babbo Natale, come stai? Sei dimagrito? Fai movimento? Scusami se in tutti questi anni non ci siamo più sentiti, ma ben sai che sono di un permaloso non normale, e non ti perdonai quella volta che ti chiesi il pupazzo di Pikachu e ti presentasti con un orsacchiotto di peluche, dicendomi che si chiamava Pikachu ma Pikachu non era. …

Continua a leggere »

A Luigia

Forse ha ragione colui che sostiene che qui, sulla terra, siamo soltanto di passaggio. Che siamo come una penna poggiata su di una scivania, o un mazzo di fiori in un vaso. Non eterni, destinati a cambiare posizione continuamente. Abbiamo la consapevolezza, o finta tale, di essere immortali. Di poter rimandare amori e delusioni, o viverle senza darci peso più …

Continua a leggere »

Niente di vero tranne il lunedì

Lunedì mattina, ore 09 e 30. Mi sveglio, con un motivetto in testa: è So Long Marianne di Leonard Cohen, partito per il viaggio più lungo della sua esistenza qualche giorno fa. Accendo il Pc, la ascolto, la canto finalmente senza l’ossessione del motivetto con cui mi sono svegliato e che risuona monotono, fermo al ritornello, come un vecchio giradischi …

Continua a leggere »

Ad esempio a me piace il sud

Ad esempio a me piace il sud è il titolo di una canzone di Rino Gaetano del 1974. Figlio della nostra terra, Rino cercava di elencare nella sua canzone, tutte quelle cose per cui andare fieri del meridione, delle sue virtù ma anche delle sue debolezze. Il Sud è sempre stato il figlio non voluto, quello “scemo”, ma anche quello …

Continua a leggere »

Terremoto? Colpa dei Gay!

“Il terremoto è il castigo divino per per chi ha offeso la famiglia e il matrimonio. Rivelazione scottante di Radio Maria, da sempre portatrice sana di verità indiscusse. I palazzi crollati, le chiese distrutte, sono il risultato di una punizione divina per colpa delle coppie gay e lesbo, che con le loro lingue a frusta (questo lo aggiungo io) hanno …

Continua a leggere »

Tutti giù per terra. La terra ha detto STOP

L’Italia fatica a reggersi in piedi. E’ un’Italia in stampelle, in alcune zone è totalmente incapace di usare “gli arti inferiori”. In altre, invece, deambula sorretta dalla speranza che non accada mai nulla. Perchè se dovesse accadere, probabilmente non avrebbe neanche la forza per scappare. Lo stivale torna a tremare, nella sua zona centrale. Volendolo paragonare proprio alla famosa calzatura, …

Continua a leggere »

Trump e Clinton: attenti a quei due!

Donald Trump ed Ilary Clinton. Ilary Clinton e Donald Trump. Di Trump, fino a qualche mese fa, confesso che ne sapevo relativamente poco. Poi in Tv un giorno apparve la ex moglie Ivana Trump, famosa in Italia per la sua partecipazione all’Isola dei Famosi e per la storia d’amore con Rubicondi. Quest’ultimo degno di tutta la mia stima, soprattuto per …

Continua a leggere »

Le 10 canzoni da ascoltare di notte

Immaginate di trovarvi in macchina, da soli. Sono circa le 2 di notte, la serata potrebbe essere bella che finita. Ma anche no. Supponiamo di trovarci di fronte alla prima ipotesi, magari avete accompagnato a casa chicchessia, fidanzata/o, l’amico scroccone che non caccia la macchina perché ha paura che gliela rubino. Insomma, per farla breve, avete riportato a casa qualcuno/a. …

Continua a leggere »

L’insostenibile leggerezza del boh!

Più volte ci troviamo a pensare e riflettere sul senso della vita. Su come le cose accadono, si susseguono o peggio ancora non si realizzano. La vita, come diceva un tale, è un enorme puzzle da costruire giorno dopo giorno. Tralasciando il fatto che il pescare i tasselli in quel metro e mezzo di merda è, di fatto, la cosa …

Continua a leggere »