Home » ZON Magazine (page 246)

ZON Magazine

amicizia

Amicizia: se supera gli 8 anni diventa eterna

Nel 93% dei casi, se un’ amicizia supera gli 8 anni può considerarsi eterna, questo il risultato dello studio di Chandra L.Muller, docente di sociologia della University of Texas La Muller, per provare questa tesi sulla solidità di un’ amicizia, ha condotto uno studio approfondito su 7600 coppie di amici di età compresa tra i 16 e i 58 anni, analizzando la storia …

Continua a leggere »

L’altra faccia di Guccini: Vedi cara e l’incomunicabilità emotiva

“Vedi cara, è difficile a spiegare, è difficile capire se non hai capito già”: in questa frase, che fa da ritornello alla canzone – uscita nel 1970 all’interno del secondo album di Guccini: “Due anni dopo”- emerge e si reitera per tutto il brano, l’incapacità del protagonista di rendere chiari i motivi che hanno determinato l’epilogo della sua storia d’amore. …

Continua a leggere »

Aqualung, la storia di un clochard raccontata da una band

Con ogni probabilità Aqualung è la canzone più famosa nella storia dei Jethro Tull, pubblicata per la prima volta nell’album omonimo datato 1971 Il brano riassume la dura e aspra vita di Aqualung, un senzatetto identificato solo con questo soprannome, traducibile in italiano come “autorespiratore” (in pratica quello utilizzato dai sub). L’appellativo gli fu dato dal front man del gruppo, …

Continua a leggere »
battiato

Battiato e l’amore: malattia o “cura”?

La cura – pubblicata nel 1996 all’interno dell’album: L’imboscata – “è una di quelle canzoni che è arrivata come da una cellula superiore. È arrivata come una piccola luce a toccarmi […] è stata vera ispirazione” così Battiato commenta in un’intervista a Giuditta Dembech, una delle rare creazioni che mostrano il suo lato più nascosto, più umano, più universale, a tratti avulso dall’alone …

Continua a leggere »

Time, il sentimento del tempo all’epoca dei Pink Floyd

Time è uno dei brani di maggior successo dei Pink Floyd, pubblicato per la prima volta nell’album The Dark Side of the Moon del 1973 Questa canzone si presenta divisa in più parti: la prima di esse è l’intro, costituito da un continuo ticchettare di orologi e sveglie che, dopo aver suonato insieme per qualche secondo, riprendono il loro “cammino”, immettendo già …

Continua a leggere »

Rino Gaetano: l’amara dolcezza di un amore supposto

Supponiamo un amore, Rino Gaetano e il pathos nullo di un sentimento non corrisposto “Supponiamo un amore” – pubblicata nel 1974 all’interno dell’album d’esordio di Rino Gaetano, “Ingresso Libero” – racconta , ma allo stesso tempo sperato, agognato, immaginato e descritto con una carica emotiva che poche altre canzoni d’amore hanno saputo eguagliare. Seguendo la scia del primo brano del disco, …

Continua a leggere »
Don Chisciotte

Don Chisciotte di Guccini: un monito perenne

Francesco Guccini nell’album Stagioni, pubblicato nell’anno 2000, incise una canzone intitolata Don Chisciotte che si presenta strutturata in forma di dialogo tra lo stesso Don Chisciotte e Sancho Panza, suo fedele scudiero Non vi è dubbio sul fatto che in questo brano il cantautore modenese rielabori la lezione tramandata dal Don Chisciotte della Mancia di Cervantes, opera datata 1605, che s’incentrava …

Continua a leggere »
canali

Nuvole senza Messico: il cinismo poetico di Giorgio Canali nel sezionare sentimenti e realtà

Nuvole senza Messico, brano contenuto all’interno del quarto album di Giorgio Canali & Rossofuoco: “Nostra signora della dinamite”, uscito nel 2009, contiene già nel titolo un’impertinente parodia della canzone di Paolo Conte: “Messico e nuvole”, da cui però non prende nessuna ispirazione a livello tematico Dall’intero disco, e da questo pezzo in particolare, emerge un’indignazione patologica, un grido misto d’amore …

Continua a leggere »
mina

Mina, “Ragazza mia ti spiego gli uomini”

Mina, i risvolti negativi della passione e l’impietosa critica all’universo maschile     Anche un uomo può sempre avere un’anima     ma non credere che l’userà per capire te.  Già in “Anche un uomo”, famosa canzone scritta nel 1974 da Mike Bongiorno, Ludovico Peregrini, Anselmo Genovese e Alberto Testa, affiora la scarsa profondità degli uomini, la loro incapacità di …

Continua a leggere »
madness

Madness, quando l’amore diventa follia

Il 20 agosto di due anni fa usciva Madness, uno dei singoli più famosi dei Muse. Stile electro-pop alternato ai ritmi elettronici per raccontare la storia di un amore folle, tanto odiato quanto necessario. Chris Martin, il frontman dei Coldplay, definì Madness “la canzone più bella che abbiano scritto in tutta la loro carriera” i Muse. E infatti Madness, terzo brano …

Continua a leggere »