Ultime notizie
Home » ZON Magazine » Writer ZON

Writer ZON

Che caldo

Che caldo … il lamento e il tormento senza scampo

<Che caldo !> <Non ho dormito !> <Non si può lavorare !> Sfido chiunque in questi giorni di canicola africana, dal Manzanarre al Reno, dalle Colonne d’Ercole al deserto del Gibuti, a sentire qualche esclamazione diversa dal <Che caldo !>, etc., etc. Si lamenta il DirettoreMegagalattico nel brevissimo saltello dalla Porsche Cayenne ipercondizionata all’androne del Ministero refrigerato dagli orsi polari …

Continua a leggere »
attenzione

Attenzione, vogliono la nostra attenzione

L’attenzione, la capacità di concentrarsi per studiare problemi E’ proprio questo valore, la disamina analitica delle questioni per capirne la genesi, che ci vogliono portare via. Negli anni 60/70 del secolo scorso, la vulgata, sopratutto di certa sinistra militante, era che la droga, specialmente l’eroina per i suoi effetti maggiormente deleteri, costituiva il cavallo di Troia del capitale: con la droga, …

Continua a leggere »
lontano

Lontano dalla civiltà, vicino a Mazinga Zeta

Lontano lontano/molto lontano/oltre l’acqua corrente/e l’elettricità…   Ho fatto il colpo gobbo, classico e addirittura banale nelle modalità, ma sconvolgente quanto alle conseguenze.   “Piero, dammi un gratta e vinci qualsiasi, di quelli da cinque euro, tanto uno vale l’altro.”   Eccola la mano unta del tabaccaio che avresti detto più a suo agio tra i pistoni e le valvole …

Continua a leggere »
Siamo figli dell'era postmoderna, una delle nostre più grandi paure

Siamo figli dell’era postmoderna, una delle nostre più grandi paure

Le paure rappresentano generali sensazioni di allerta, che ci predispongono alla difesa: le identifichiamo in stati di diversa intensità emotiva, dall’apprensione o ad una generalizzata inquietudine fino alle spiacevoli accezioni esperienziali di ansia, terrore, panico. Siamo figli dell’era postmoderna, e ne siamo terrorizzati La paura è un’emozione primaria e profondamente soggettiva. Il vissuto fenomenico della paura può riferirsi sia ad un’emozione …

Continua a leggere »
La perduta essenza della fotografia, la non poesia dell'era social

La perduta essenza della fotografia, la non poesia dell’era social

Tutti fotografano tutto e inevitabilmente … si auto-immortalano. E così la coatta condivisione social che ne consegue sta uccidendo la poesia della fotografia, la sua stessa essenza La perduta aura della fotografia, in mezzo al nuovo gap sociale dei dilettanti dell’obiettivo – tra chi vanta presunte abilità tecnico-artistiche, e chi attribuisce tutto il merito alla costosa tecnologia dell’ultima reflex – è …

Continua a leggere »

Fenomenologia di Dries Mertens

Dries Mertens e la sua fenomenologia Come fenomenologia era stata, nel lontano 1961, quella di Mike Bongiorno scritta dall’inarrivabile Umberto Eco. Con l’unica, sostanziale differenza però, che del presentatore che furoreggiava sugli schermi televisivi, si esaltava la mediocrità, a tal punto che “egli rappresenta – chiosava Eco –  un ideale che nessuno deve sforzarsi di raggiungere perché chiunque si trova già al …

Continua a leggere »
imperatori

Gli imperatori di Montanelli, apogeo e caduta

Gli imperatori romani di Indro Montanelli raccontati nella Storia d’Italia, vol.III,  toccano l’acme del potere imperiale per poi sprofondare nei miasmi dell’irrilevanza storica E si parte, dopo una breve parentesi sulla città di Pompei e su Gesù e il cristianesimo, con la prima dinastia illustre, quella de I Flavi (30 a. C.-96 d. C.). Vespasiano, allora, si staglia all’orizzonte con la sua concretezza di …

Continua a leggere »
le dita del comandante

Anteprima de “Le dita del Comandante” di Vincenzo Benvenuto

Eccolo qui, Le dita del Comandante Un prologo, cinquantuno capitoli e l’epilogo. Diciamo subito una cosa, tanto per iniziare: Le dita del Comandante, anche come prodotto editoriale, è davvero di buona fattura. Ci capita, come redazione giornalistica, di ricevere un certo numero di libri windows10explainedda recensire. Ebbene, nella maggior parte dei casi, si tratta mwindowsproductkey.com dallo scrittore. Appuntamento alla prossima …

Continua a leggere »
donnavventura

Donnavventura in attesa di Poirot su rete 4

Ogni sabato pomeriggio, in attesa di Poirot su rete 4 (canale che per me esiste solo per lo sceneggiato ispirato ai racconti di Agatha Christie), mi sorbisco gli ultimi strascichi di Donnavventura No, ja, così sa troppo di matusa intellettualoide. Rettifico: rete 4, “che per me esiste solo per Poirot e per i film di Bud Spencer e Terence Hill.” Ecco, …

Continua a leggere »
Il Sud

Ad esempio a me piace il Sud

Il Sud fa paura, in ogni senso e direzione. Eppure io dal Sud non me ne vado, ci resto Ad esempio a me piace il sud. Una delle più belle canzoni di Rino Gaetano. Un ritratto perfetto del sud, delle sue virtù e delle sue debolezze. Il meridione è sempre stato il figlio non voluto, quello “scemo”, ma anche quello …

Continua a leggere »