Ultime notizie
Home » ZON Magazine » ZON Movie » Approfondimenti (page 23)

Approfondimenti

The Imitation Game, la guerra di Turing

The Imitation Game, la guerra di Turing per portare a termine un’idea The Imitation Game, ovvero il gioco dell’imitazione, ovvero la storia di un matematico che ha contribuito alla fine della Seconda Guerra Mondiale, e alla vittoria degli inglesi grazie al suo calcolatore che nel film si chiama Christopher e nella storia è ricordato come Macchina di Turing, l’antenata del …

Continua a leggere »
il favoloso mondo di amélie

Il favoloso mondo di Amélie, l’amore come slancio. Analisi scena finale

Il favoloso mondo di Amélie, un viaggio verso l’equilibrio esistenziale. ZONmovie propone l’analisi della scena finale, quando l’amore diventa lo slancio verso l’armonia tra le parti Amélie è a casa, immersa nelle tonalità del rosso. Si guarda allo specchio, strumento di autoanalisi, sotto al quale spicca un vaso verde; la combinazione perfetta di colori esprime l’interiorità evocando il significato simbolico …

Continua a leggere »
paul newman

Paul Newman, non solo occhi blu

Paul Newman, non solo occhi blu Oggi, nel 1925, nacquero gli occhi blu più belli della storia del cinema, appartenevano a Paul Newman che in questo giorno avrebbe compiuto 91 anni, ma che ci ha lasciati sei anni fa il 26 settembre, e, come tutti i grandi del cinema, ha lasciato una grande eredità. Un’eredità fatta di storie rappresentate in …

Continua a leggere »

Heath Ledger, il destino di un cavaliere di Hollywood

A sette anni dalla sua scomparsa, il mondo non lo ha dimenticato. Attore e regista australiano, Heath Ledger ha incantato milioni di fans con una bellezza semplice e le doti di grande artista New York– 22 Gennaio 2008, ore 14 :45, Heath Ledger viene ritrovato dalla domestica nudo e senza vita, nel suo appartamento di Soho. Dopo pochi minuti dalla …

Continua a leggere »
georges méliès

Georges Méliès, il regista che viaggiava sulla Luna

Georges Méliès, creatore di sogni e magie nel cinema delle origini. Muore il 21 gennaio del 1938, cosa lascia alla settimana arte? Georges Méliès è stato un sognatore, un mago, un ingannatore. Siamo alle origini del cinematografo, così come veniva chiamato tra la fine dell’Ottocento e primi del Novecento, e Méliès ha lasciato un segno indelebile. Da sempre si spiegano …

Continua a leggere »
Gianni Amelio

Gianni Amelio compie 71 anni

Gianni Amelio, autore del cinema italiano, compie oggi 71 anni. Quali film conosci? Gianni Amelio, nasce a Catanzaro il 20 gennaio 1945; è tra i più importanti, ma anche riservati, registi italiani. Assume fin da subito un profilo autoriale, in particolare dimostrando il suo interesse per il cinema già nel 1976 con il documentario per la televisione sul film Novecento …

Continua a leggere »
Barry Lyndon

Barry Lyndon al cinema, nella versione restaurata

Barry Lyndon del maestro Stanley Kubrick, ritorna al cinema oggi in circa 70 sale in Italia, nella versione restaurata dalla Cineteca di Bologna I restauri della Cineteca di Bologna continuano a riscoprire classici del cinema e grandi autori. Oggi ritorna nelle sale uno dei capolavori di Stanley Kubrick: Barry Lyndon, girato nel 1975, tratto dal romanzo di William Thackeray, che vinse …

Continua a leggere »
Anita Ekberg

Muore Anita Ekberg, il volto del benessere

Anita Ekberg è morta oggi all’età di 83 anni. Attrice svedese, arrivata in Italia con Federico Fellini, resta immortale per la celebre scena in La dolce vita Neanche il tempo di assorbire la notizia della morte di Francesco Rosi e subito ne arriva un’altra: muore Anita Ekberg, nella clinica San Raffaele di Rocca di Papa (Castelli romani). Icona popolare arrivata in …

Continua a leggere »
Francesco Rosi

Francesco Rosi, figlio di un cinema cambiato

Francesco Rosi, 92 anni, si è spento a Roma. Il regista napoletano, che si è formato nella grande rivoluzione del cinema italiano, ha scelto sempre il fatto reale Francesco Rosi, regista e sceneggiatore napoletano, muore nella città in cui ha incontrato il clima del cambiamento nel cinema. Recentemente ci hanno lasciato anche Mario Monicelli e Carlo Lizzani, autori che hanno …

Continua a leggere »
Hugo Cabret

Hugo Cabret, il cinema nel cinema

Hugo Cabret di Martin Scorsese, stasera su Rai 2, è il regalo più bello del regista al cinema nel passaggio dall’analogico al digitale in un meraviglioso 3D Hugo Cabret – Siamo a Parigi negli anni ’30, Hugo è un bambino che vive e lavora nella stazione ferroviaria di Montparnasse, avendo sostituito, di nascosto, lo zio nel ruolo di tecnico orologiaio. …

Continua a leggere »