Ultime notizie
Home » ZON Magazine » ZON Movie (page 104)

ZON Movie

Nymphomaniac vol. 1, il valzer del piacere

Nymphomaniac

Nymphomaniac, definito il “film scandalo” insieme al secondo volume, racconta la somma delle voci polifoniche che portano all’armonia del piacere Nymphomaniac, diviso in due volumi, è l’opera conclusiva della Trilogia della depressione così definita di Lars von Trier, insieme ad Antichrist e Melancholia. Il primo volume, diviso in 5 capitoli, presenta gli interlocutori principali: Joe (Charlotte Gainsbourg) e Seligman (Stellan …

Continua a leggere »

Vincent di Tim Burton, stop motion e inno alla paura

vincent

«Vincent Malloy è un bravo bambino, ha sette anni ed è assai perbenino, per la sua età ha virtù assai rare, ma a Vincent Price vuol somigliare» Vincent, cortometraggio in stop motion prodotto dalla Walt Disney, è realizzato dal giovane Tim Burton nel 1982. Breve e didascalico, è un omaggio a Vincent Price, attore feticcio del regista, ma anche un divertente “manifesto” della …

Continua a leggere »

La penna di una donna lucana vince il Premio Solinas 2014

È la sceneggiatrice lucana Angela Giammatteo classe ’79 ad aggiudicarsi il Premio Franco Solinas 2014 Si è svolta a Roma, alla Casa del Cinema, la premiazione del Concorso Premio Franco Solinas, progetto nato nel 1986 per commemorare l’opera dello scrittore e sceneggiatore Franco Solinas e impegnato attraverso i suoi concorsi alla scoperta e promozione dei nuovi talenti cinematografici italiani. Angela Giammatteo …

Continua a leggere »

1992 – La serie, settimo e ottavo episodio. Punto di non ritorno

1992 - La serie

I personaggi di 1992 – La serie vivono in un  mondo ormai stravolto e sono costretti a fare i conti con le proprie fragilità e i propri sensi di colpa Prosegue il racconto di 1992 – La serie con il settimo e l’ottavo episodio. Siamo ormai in piena estate 1992, gli schieramenti politici fanno il punto della situazione e si preparano all’attacco l’uno …

Continua a leggere »

I figli degli uomini, piano sequenza come immagine della durata

piano sequenza

“Per la prima volta, l’immagine delle cose è anche quella della loro durata, è quasi la mummia del cambiamento”. Dal film I figli degli uomini di Alfonso Cuarón, analisi del piano sequenza  Il teorico del cinema André Bazin, riflettendo sull’ontologia dell’immagine cinematografica, individua la dimensione della durata come propria e unica della nuova forma di espressione che condizionerà tutto il …

Continua a leggere »

Wild: in viaggio con se stessi

In Wild, Cheryl Strayed, traviata dagli eventi della sua esistenza, decide di intraprende un lungo viaggio a piedi nel Pacific Crest Trail, per ritrovare se stessa nel ricordo della madre Wild diretto da Jean-Marc Vallée, già regista del pluripremiato e bellissimo Dallas Buyers Club (2013), porta sugli schermi una storia vera: la sceneggiatura si basa sull’omonimo romanzo tratto dalle memorie …

Continua a leggere »

La bella addormentata nel bosco, un classico intramontabile

La bella addormentata nel bosco

I maghi dell’animazione Disney trasformano la fiaba de La bella addormentata nel bosco in una spettacolare avventura ricca di romanticismo Le fiabe, si sa, sono immortali per definizione e La bella addormentata nel bosco non fa eccezione. A più di cinquant’anni di distanza ogni accusa contro personaggi banali e vuoti cade nel nulla, il film mantiene intatto il suo fascino …

Continua a leggere »

Aladdin. Desiderio, scelta e libertà

Aladdin

Aladdin, ladruncolo dell’Oriente occidentalizzato dalla Disney, ordina alla lampada il suo desiderio di felicità … la scelta!    «La mia terra di fiabe e magie, credi a me, ha i cammelli che vanno su e giù; e ti trovi in galera anche senza un perché, che barbarie, ma è la mia tribù. Brilla il sole da Sud, soffia il vento …

Continua a leggere »

Third Person e il latitante Haggis

Con un ritardo di quasi due anni, è arrivato sui nostri schermi Third Person, ultima fatica di Paul Haggis, già autore di Crash – Contatto fisico (Oscar poco ricordato del 2004) e di Nella valle di Elah (2007) Third Person nell’idea di Paul Haggis è un intreccio di relazioni, nel senso di un atto di fiducia verso l’altro: tre storie d’amore, …

Continua a leggere »

La Bella e la Bestia, amare ciò che non appare

la bella e la bestia

«Con il passare degli anni il principe cadde in preda allo sconforto e perse ogni speranza … chi avrebbe mai potuto amare una bestia?». La Bella e la Bestia, il classico omaggio alla diversità  Dalla fiaba di Jeanne-Marie Leprince de Beaumont, nel 1991 nasce il film d’animazione La Bella e la Bestia, capolavoro che unisce grandi e piccoli verso il coronamento della …

Continua a leggere »