Centy, i centesimi inutilizzati trovano ”Casa”

centy

Nasce ”Centy”, la startup che ha come obiettivo quello di rimettere in circolazione le monetine di bronzo spesso inutilizzate

project adv

Anche voi avete in giro per casa o nel portafogli quegli odiosissimi centesimi di bronzo che non riuscite a utilizzare? Niente paura, con la nuova Startup di Davide Cafaia e Lorenzo Vidof questo problema verrà risolto.

Centy intende valorizzare le monetine di euro inutilizzate grazie ad un dispositivo in grado di convertirle in denaro virtuale.

Verranno installati nei luoghi pubblici come supermercati, aeroporti o centri commerciali, dei terminali in cui inserire le monetine spostandone il relativo valore in euro sul proprio conto corrente. Il device è una sorta di conta monete che può collegarsi ad uno smartphone.

Cafaia spiega che ci sono circa 180 milioni di euro bloccati nelle case degli italiani che non girano nell’economia. E dal 2002 ad oggi sono stati coniati 46 miliardi di pezzi da 1 e 2 centesimi . Inoltre per coniare le monete la Zecca ha speso circa 30 milioni di euro all’anno, ma le persone non le utilizzano.

I soldi sono sempre soldi, anche le monetine da un centesimo, perciò basta perderle senza neanche rendersene conto o far di tutto per cercare di sbarazzarsene. A salvarci arriva Centy.

Video del giorno