Ciabot: il ristorante “più pazzo del mondo” è italiano

ciabot-ristorante

Trattori, pompe per fertilizzanti, carriole e cazzuole sono alcuni degli attrezzi edili e agricoli con cui, al Ciabot, vi serviranno il cibo per un’esperienza goliardica da provare!

project adv

Ciabot è il nome di un ristorante che si autodefinisce “il più pazzo del mondo“!

Cenare qui è un’esperienza surreale non adatta ai palati più esigenti amanti della nouvelle cuisine, a chi per andare al ristorante sfoggia abiti firmati, a chi sceglie ristoranti eleganti e raffinati, a chi quando va al ristorante vuole essere servito come un re da camerieri educati e preparati, a chi odia la baldoria mentre si mangia. Per questi tipi di clienti, Ciabot è altamente sconsigliato, potrebbe rovinare la serata, traumatizzandoli a vita.CIABOT NIGHT

Se, invece, ogni volta che andate al ristorante volete non solo mangiare bene, ma divertirvi e non vi importa niente del servizio, prenotate qui.

Vi consigliamo di evitare di prenotare qui per una cena romantica; questo posto è più adatto ad una comitiva di amici che sono pronti a tutto per divertirsi!

Cosa offre

Il ristorante è allestito con arredi semplici in legno in un’antica costruzione militare del 1300. Fin qui nessun problema.

Lo show unico inizia una volta seduti.

ciabot-Le tovagliette sono fatte con stracci puliti. L’aperitivo vi sarà servito nel bicchiere attraverso una pompa per il fertilizzante; l’antipasto è servito su una tegola (verniciata e pulita).

Poi, dopo aver superato questo shock di benvenuto, vi ritroverete in sala un trattore che dispensa ai clienti i ravioli. Poi è il turno del “risotto alla muratora“; lo spettacolo diventa esilarante perché sarà portato in una carriola per poi essere servito come se si trattasse di cemento, con cazzuola e frattazzo.

Tra il secondo e il dolce si balla sui tavoli; potete lasciarvi andare dimenticando il galateo e le altre regole del buon costume.

ciabot-dolceLe follie non finiscono qui; il dolce è servito in un vaso da notte, mentre l’ammazzacaffè è versato in bocca con l’imbuto.

Ora avete capito perché, non senza ragione, si definisce “il più pazzo del mondo” ed è riconosciuto dai suoi clienti come tale.

Se volete rendervi conto dello spettacolo goliardico, cliccate qui per un assaggio!

Dove si trova

Il locale si trova in Lombardia, precisamente a Rivanazzano Terme, in provincia di Pavia. L’indirizzo preciso è via Giorgio Pedemonti, 1, 27055.

Come si prenota

Il Ciabot apre solo il venerdì e il sabato sera dalle ore, ma se siete in gruppi di 30 persone è possibile avere un’apertura straordinaria. Per accedere, è necessaria la prenotazione.

Potete chiamare a questi numeri: 0383/944134 e 340.080.2427. Inoltre potete chiedere informazioni scrivendo all’indirizzo mail ciabot@rocketmail.com

Quanto si paga

Con apertura solo nei fine settimana, il Ciabot ha un menù fisso di 50 euro a persona. Per alcuni un po’ esagerato, per altri no perché il prezzo include anche il divertimento e lo show goliardico.

A quel prezzo, forse, mangerete meglio in un altro ristorante, ma non siete stufi dei soliti locali che, a furia di frequentare, rischiano di diventare noiosi?

ciabot-ristorante

Video del giorno