Festa dei Piccoli Comuni, alla scoperta dei tesori d’Italia

festa dei piccoli comuni

Sposando lo spirito dell’iniziativa del 2 giugno, Hundredrooms celebra la Festa dei Piccoli Comuni selezionando alcune località in cui trascorrere il weekend

project adv

Come ogni anno, in coincidenza della Festa della Repubblica, torna l’appuntamento con Voler Bene all’Italia, ovvero la Festa dei Piccoli Comuni organizzata da Legambiente. Lo scopo è quello di valorizzare le tante piccole realtà sparse per l’Italia, che hanno tanto da offrire, come castelli e monumenti di interesse artistico, artigianato, gastronomia locale e molto altro.

Quest’anno la Festa dei Piccoli Comuni sarà ancora più sentita, visto che proprio il 2017 è stato dichiarato l’Anno Nazionale dei Borghi dal Ministero dei Beni Culturali e del Turismo. Sono tanti i comuni che aderiranno ufficialmente all’iniziativa o che proporranno, dal 2 al 4 giugno, itinerari speciali, visite guidate, aperture straordinarie di monumenti storici per una riscoperta di arte, natura e architettura. Così, sposando lo spirito di questo evento, Hundredrooms ha stilato la sua rassegna di piccoli comuni italiani che, per le loro ricchezze naturali e artistiche, vale sicuramente la pena visitare. Magari proprio il prossimo week end.

Lido Marini (Lecce) – “Li Marini”, così chiamato dai salentini, ogni estate vede aumentare la propria popolazione di circa 25 mila abitanti. Situato nella punta estrema della Penisola, Lido Marini è stato sin dai tempi dell’Antica Roma un importante punto di approdo per il commercio, tanto che è possibile tutt’oggi apprezzarne le tracce lungo la costa. Le acque cristalline e l’abbondante fauna donano a questo piccolo comune un’inestimabile ricchezza dal punto di vista sia naturale che turistico.

Loano (Savona) – anche questo comune in provincia di Savona ha un’offerta turistica molto variegata. Si va dal Lungomare alle “Fontane d’Arte”, da grotte e splendidi paesaggi naturali a palazzi e chiese di grande valore storico. In particolare, meritano attenzione il Duomo, intitolato a San Giovanni Battista ed eretto tra il 1603 e il 1608, il castello dei Doria, il convento di Monte Carmelo.

Maiori (Salerno) – Anche la Campania avrà un rappresentante per la Festa dei Piccoli Comuni 2017. Maiori è un paesino così antico che poco si sa delle sue origini, greche secondo alcuni, etrusche secondo altri. Situato sul Golfo di Salerno, vanta spiagge invidiabili ma anche un prezioso centro storico. Non è un caso che il grande Roberto Rossellini abbia scelto questa località per girare alcuni dei suoi film, come “Paisà” e “La macchina ammazzacattivi”.

Marina di Grosseto (Grosseto) – frazione marinara del comune di Grosseto, questa località, non a caso, è meta soprattutto di chi cerca spiagge e vacanze all’insegna del relax. Alle lunghe e incantevoli coste si affiancano però altre attrazioni, come la Pineta del Tombolo per gli amanti della natura. E per non perdersi il gusto dei prodotti locali, un salto nella cantina “I vini della Maremma” è d’obbligo, dove è possibile trovare salumi, formaggi, conserve e tanto altro.

Massa Lubrense (Napoli) – sentieri naturali, aree archeologiche, spiagge, vecchie torri d’avvistamento e panorami mozzafiato fanno di questo paese una meta da non perdere. Nelle 18 frazioni che compongono il comune, ricche di vicoli stretti e affascinanti, sembra quasi che il tempo si sia fermato. Le lunghe distese di uliveti e limoneti, su cui si basa l’economia locale, sprigionano un profumo intenso e gradevole. Proprio a Massa Lubrense, ogni anno in estate, si svolge la sagra del limone.

Noto (Siracusa) – in questo splendido gioiello del barocco siciliano, patrimonio Unesco dal 2002, si stratificano secoli di storia romana, bizantina e araba. Qui si possono ammirare, tra le tante cose, il palazzo vescovile, il bellissimo Duomo di San Nicolò e chiese risalenti al XVIII secolo. Inoltre, ogni anno a maggio, Noto ospita la famosa Infiorata, un lungo tappeto di fiori realizzato da veri e propri artisti, che ogni anno rispetta un tema diverso.

San Felice Circeo (Latina) – spiagge, grotte marine e acque limpide sono le principali attrazioni di questo piccolo borgo. Ma San Felice Circeo è anche più di questo: l’incantevole centro storico con le sue chiese antiche, la Torre e il Convento Templare, la Villa di Marco Emilio Lepido sono solo alcune delle cose da non perdere. Speriamo che il Ponte sul Sisto, chiuso per inagibilità, torni ad essere presto transitabile.

Stintino (Sassari) – situato nella punta nord occidentale della Sardegna, questo piccolo paese in provincia di Sassari vanta spiagge meravigliose. La più nota è quella della Pelosa, che si affaccia sul Golfo dell’Asinara. Da non trascurare gli stagni di Casaraccio e Pilo, considerati di importanza comunitaria in quanto siti di riproduzione dell’avifauna. Consigliati anche il Museo della Tonnara e un salto nel biscottificio Demelas, dove si possono assaggiare degli ottimi dolci.

Cos’è Hundredrooms

Hundredrooms è un comparatore online di alloggi turistici. La start up è nata nel 2014 come risposta all’aumento esponenziale della domanda di alloggi alternativi alle strutture tradizionali. L’obiettivo è rendere la vita più facile ai consumatori, che con un’unica ricerca accedono a tutte le offerte disponibili, comparando i prezzi di una stessa proprietà presente in diverse piattaforme.

Video del giorno