Stefani Germanotta e la sua verità in Gaga: Five Foot Two

lady gaga

È da pochi giorni uscito il documentario incentrato sulla vita della cantautrice statunitense Lady Gaga: Five Foot Two

project adv

La tv, si sa, è finzione: bisogna essere bravi a cogliere la linea di confine che divide la realtà dall’invenzione. In Gaga: Five Foot Two, in esclusiva su Netflix, è molto facile: la spontaneità dell’opera rende chiaro a tutti che è un lavoro sincero perché la prima ad essere sincera è la stessa artista. Stefani Germanotta (questo è il suo vero nome), finalmente in pace con se stessa può parlare della sua musica e della sua vita. E lo fa liberamente, con i capelli legati, senza parrucche e senza coprire il suo viso con il trucco pesante.

Lady Gaga sicuramente ha fatto parte dei grandi artisti che hanno scritto la storia della musica moderna internazionale e, in questo documentario, si può capire che tutto il successo che ha avuto se l’è meritato. Ha infatti lavorato duramente per arrivare dov’è ora, abbattendo ostacoli – che fossero interiori (come la depressione) o fisici (il dolore ai muscoli che prova costantemente).

In questi video, che partono dalla creazione di Joanne all’esibizione al Super Bowl, c’è la vera Stefani. La possiamo vedere appassionata ma semplice – in shorts e tshirt -, precisa e ordinata ma gentile; possiamo immergerci nella creazione del suo ultimo album e scoprire la genesi delle canzoni che lo compongono; soprattutto, possiamo finalmente renderci conto che Lady Gaga non è una ragazza folle che si presenta alle serate con un abito fatto interamente di carne bovina ma è una donna forte e profonda che con la sua passione ha rivoluzionato la musica e anche un po’ se stessa.

I prossimi progetti

In Gaga: Five Foot Two si fa riferimento anche al remake di A Star Is Born di cui la Germanotta sarà protagonista. Il film, diretto da Bradley Cooper, uscirà nelle sale cinematografiche statunitensi il 18 maggio 2018. All’inizio del prossimo anno ripartirà anche il Joanne World Tour, che è stato di recente interrotto a causa dei dolori provocati dalla fibromialgia dell’artista.

 

 

Video del giorno