Ultime notizie
Home » ZON Magazine » ZON Music » Ho perso il mio amore: Arisa in radio dal 17 marzo e a sorpresa dal 30 protagonista al cinema
Ho perso il mio amore

Ho perso il mio amore: Arisa in radio dal 17 marzo e a sorpresa dal 30 protagonista al cinema

Ho perso il mio amore è una gradevolissima nenia pensata per costituire il mood portante della colonna sonora de “La verità, vi spiego, sull’amore” il nuovo film di Max Croci in uscita il 30 marzo al cinema

Ho perso il mio amore è il brano inedito di Arisa, in rotazione radiofonica dal 17 marzo, ma non solo, è anche parte delle tracce che compongono le musiche de “La verità, vi spiego, sull’amore” l’ultima pellicola del regista Max Croci.

Liberamente ispirato all’omonimo romanzo scritto dall’autrice rivelazione Enrica Tesio (Mondadori, 2015) La verità, vi spiego, sull’amore” è una commedia romantica e divertente che riporta Arisa sul grande schermo, dove in più occasioni ha dimostrato di sentirsi a proprio agio. Avevamo già visto la cantante genovese dilettarsi nella recitazione. La prima volta in Tutta colpa della musica ( Tognazzi, 2011) e nello stesso anno in “La peggior settimana della mia vita” di Alessandro Genovesi e ancora nel 2012 in “Colpi di fulmine” di Neri Parenti.

In questa nuova avventura cinematografica in cui, è proprio il caso di dirlo, Arisa presta volto e voce, la vedremo nei panni di Paola, collega di Dora (Ambra Angiolini) che inaspettatamente è stata lasciata dopo 7 anni e senza un apparente motivo. La donna rimasta sola e con due bambini è disperata, ma tutto cambia quando nella vita delle due amiche compare un insolito baby sitter.

Un film assolutamente da non perdere, a partire dalla scelta degli interpreti: infatti oltre ad Ambra Angiolini, a condividere il set con Arisa, un cast di tutto rispetto, composto da Giuliana De Sio, Carolina Crescentini, Massimo Poggio ed un sempre più affermato Edoardo Leo. Un carnee di personaggi accuratamente studiato da Croci che promette di stupire e di far riflettere con ironia sull’amore e sui suoi imprevedibili risvolti .

Se per il debutto al botteghino c’è ancora da attendere, prossimo è invece l’appuntamento in radio con Ho perso il mio amore. Previsto per venerdì 17superstizione a parte, non è difficile immaginare un ottimo ritorno d’ascolto. Il brano, scritto da Federica Abbate, Cheope e Giuseppe Anastasi, ha un testo interessante, sostenuto da un motivetto gradevole e ondulante, quasi come il verificarsi delle situazioni che si susseguono nel film, il tutto appoggiato dall’inconfondibile timbrica di Arisa, unicamente sussurrata e narrante.

Interessante, ondulante e narrante. Se vi state chiedendo se abbiamo ricercato in questa breve descrizione l’eccesso di rima, vi togliamo subito ogni dubbio rispondendo si, e lo abbiamo fatto proprio per sottolineare l’intenzione metrica con cui è stato costruito Ho perso il mio amore, una nenia di appena un minuto e mezzo, priva di un vero refrain, ma intensamente colma degli accenti più toccanti dell’animo di Arisa.

Ecco il testo di Ho perso il mio amore:

Fate girare la voce
Scrivete sui muri
Mettete cartelli per strada
E se non basta la Terra
Allora andate fino alla Luna

Fate un annuncio per radio
Cercate su google
Accendete cento fuochi nel buio
Perchè ho perso il mio amore
Il mio amore per te

Tra le pieghe di un giorno qualunque
Forse a forza di dire comunque

Quando la notte è più lunga di qualsiasi giorno
Quando la fine del mondo sai già come va
Quando anche il 15 agosto è arrivato l’inverno
E anche il cuore si arrende e non crede al ritorno

Perchè ho perso il mio amore per te

Tra i graffiti per strada, le pareti di casa dietro gli angoli
Non basteranno i secoli per ritrovarti qui

Tra le pieghe di un giorno qualunque
Perchè in fondo ci credo comunque

Quando la notte è più lunga di qualsiasi giorno

 

 

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB ZON.it

About Antonella Esposito

Antonella Esposito
Specializzata in Comunicazione pubblica e d'impresa e laureata in Scienze della comunicazione presso l'Università degli studi Suor Orsola Benincasa di Napoli. Animata da una forte passione per la scrittura critica. Segue con interesse musica, cinema e teatro.

Check Also

italbasket

ItalBasket: la nazionale di Messina comincia a prendere forma

L’ItalBasket di Messina comincia a prendere sempre più forma. Ecco i possibili 12 che affronteranno …