I Cani, la tormentosa vita di una “Baby soldato”

I Cani sono ufficialmente tornati con un nuovo singolo: “Baby soldato”, il percorso freneticamente instabile della vita da modella

project adv

Dopo l’inaspettato successo dei primi due album: “Il sorprendente album d’esordio dei Cani” del 2010 e “Glamour“ del 2012, I Cani tornano a sorpresa con un nuovo singolo.

S’intitola Baby soldato e racconta, attraverso un incipit fatto di i-cani-baby-soldatosynth, delay e riverbero, le tribolazioni esistenziali di una giovane modella, costretta a “combattere” le sfide quotidiane imposte dalla passerella.

Niccolò Contessa conferma anche in questo brano la sua capacità compositiva, trasponendo in musica la realtà sociale contemporanea, con tutte le sue incertezze e preoccupazioni.

Non lo sai perché ti sei trovata a correre
chiuderti nel bagno e metterti a piangere
con il trucco che macchia la carta igienica
come la ragazzina che non sei stata mai
quando sei partita sembrava implicito
questa vita ti avrebbe reso invincibile
copertine, viaggi, glamour, fotografi
l’importante era avere un piano lucido
dalle passerelle delle sfilate

La baby modella descritta nel testo, è una ragazzina scappata da un paesino di provincia per inseguire il proprio sogno, e che mai avrebbe pensato di dover rimpiangere la spensieratezza delle sue abitudini e la semplicità degli affetti lasciati.

non avresti mai detto di poter rimpiangere
tua sorella con i suoi capelli blu
ribellioni patetiche da città piccola
e tua madre che urla e tu non ne puoi più

E in un attimo tutto cambia, le responsabilità aumentano, la frenesia degli impegni nega qualsiasi distrazione, copertine, viaggi, glamour, fotografi. E per resistere senza esplodere è necessario affrontare il mondo

con il freddo negli occhi
lo stesso dei baby soldati

L’imperativo è quello di mantenere uno sguardo fiero, forte, sprezzante, anche quando “tra un after party e il panico” scappa qualche lacrima.
Video del giorno