Leon Cupra, la berlina sportiva Seat

Leon Cupra

La casa spagnola ha scelto di rinnovare un modello storico potenziando motore e sospensioni. La Seat Leon Cupra diventa una berlina sportiva da 300 cavalli

project adv

Dalla prima versione datata 1999, e disegnata da Giorgetto Giugiaro, sembra passata un’eternità. Ma la Seat Leon non ha perso affatto il suo smalto, e con il restyling del 2017 i primi 18 anni della sua storia sono stati spazzati via in un attimo. Merito probabilmente dei 300 cavalli che riggiscono sotto al cofano della nuova Leon Cupra, una berlina sportiva dalle alte prestazioni e dal design rinnovato.

Gli allestimenti

La Seat ha dato grande importanza all’estetica per la nuova Leon Cupra, rinnovando la griglia anteriore grazie ad un nuovo disegno interno delle luci. Naturalmente, come per tutte le auto di ultima generazione anche la Cupra porta in dotazione, sull’ampia plancia, uno schermo touch da 8 pollici e una base per ricaricare senza fili lo smartphone.

 

Il motore

I 300 cavalli complessivi della nuova Leon Cupra si fanno sentire, eccome. Il motore, nella versione benzina, è un 2.0 TSI che rispetto alla versione precedente guadagna 30 Nm di coppia, per un totale di 380, e va da 0-100 km/h di 5,7 secondi. Nel nostro Paese sarà disponibile la versione con il cambio automatico a doppia frizione con sette marce e comandi al volante.

L’equipaggiamento è di tutto rispetto, con il servosterzo a rapporto variabile, ammortizzatori a controllo elettronico e differenziale autobloccante meccanico, capace di mitigare notevolmente le reazioni dell’auto in movimento, che si rivela mediamente impegnativa nonostante i 300 cavalli. La Leon Cupra prevede, nell’equipaggiamento di serie le ruote da 19 pollici, i sedili anteriori sportivi in Alcantara, il climatizzatore bizona, lo schermo in plancia da 8 pollici ed i fari anteriori a led.

Il prezzo di partenza è di 36.600 euro sia per la versione tre porte, la cinque porte e la station wagon.

 

 

Video del giorno