Home CurioZON Made in Sud, ascolti deludenti per l’edizione 2017. Colpa di D’alessio?

Made in Sud, ascolti deludenti per l’edizione 2017. Colpa di D’alessio?

made in sud

La trasmissione comica di Rai2, Made in Sud, non ha confermato le aspettative e gli ascolti dell’edizione del 2017 hanno deluso. Colpa di D’Alessio?

project adv

Cala il sipario sull’edizione 2017 di Made in Sud, e molti fan tirano finalmente un sospiro di sollievo, non tanto per la chiusura di questa stagione, quanto per l’allontanamento, ormai certo, del conduttore Gigi D’Alessio.

Il cantante era approdato alla conduzione del popolare programma comico di Rai2 dopo che Gigi e Ross avevano dato forfait, motivando la mancanza della riconferma con la voglia di cimentarsi in nuovi progetti professionali.

Ma questo cambio alla conduzione di Made in Sud aveva da subito insospettito i fan, che hanno pensato fin dall’inizio ad una manovra ben orchestrata da Gigi D’Alessio per assicurarsi una continuità lavorativa al di fuori della musica, finalizzata ad appianare gli ingenti debiti contratti a causa di una serie di investimenti sbagliati.

Il cantautore si è sempre difeso negando ogni coinvolgimento con gli altri soggetti coinvolti, e affermando che quelle circolate erano solo storie messe in giro da chi voleva screditarlo. Certo, comunque, la sovraesposizione mediatica di D’Alessio, e della sua compagna Anna Tatangelo, sono apparsi oltremodo strani, o quantomeno anomali.

Gigi D’Alessio prezzemolino in tv

Dal Festival di Sanremo passando per Made in Sud, fino alla conduzione della Tatangelo al fianco di Carlo Conti nella trasmissione di Rai1 I Migliori Anni, i coniugi D’Alessio sembrano ormai esssere i padroni della tv italiana. Ma il calo degli ascolti su Rai2 non è dovuto tanto al modo di condurre la trasmissione, quanto al confezionamento della stessa. Le puntate di questa edizione, infatti, sono state una serie di esibizioni canore di Gigi D’Alessio intervallate da qualche intermezzo comico.

L’ultima puntata della trasmissione comica di Rai2 ha totalizzato un misero 6,33% di share con 1 milione e 366 mila spettatori, battuta, oltre che dal big match di Champions, anche da trasmissioni come Chi l’ha visto, che ha ottenuto il 9,73% di share e Un matrimonio da favola su Rai1, che ha ottenuto il 12,6% di share con circa 3 milioni e 300 mila spettatori.

Numeri davvero preoccupanti rispetto alle precedenti edizioni, che avevano visto Made in Sud polverizzare ogni record di ascolti e affermarsi sempre di più come uno dei punti di riferimento del palinsesto Rai. In molti incolpano il suo improvvisato conduttore del fallimento, e voci insistenti provenienti da Napoli danno per certa la mancata riconferma di D’Alessio, anche se non c’è stato ancora un comunicato ufficiale.

Video del giorno