Marilyn Manson , anche i cattivoni si fanno male

manson

Marilyn Manson  ricoverato all’ospedale a seguito di un incidente durante un live

project adv

Cattivi sogni per Marilyn Manson. Al Manhattan Center Hammerstein Ballroom di New York, durante il suo concerto è stato travolto dal crollo della scenografia, mentre cantava  la cover di Sweet Dreams degli Eurythmics. Il Reverendo, così soprannominato, è stato subito trasportato in ospedale in barella.

Dal palco si è staccata una parte della struttura, due enormi pistole in metallo hanno schiacciando il cantante di fronte ai fan attoniti. Dai video di alcuni fan si può veder la dinamica dell’accaduto, Manson si accingeva ad arrampicarsi quando la struttura è poi crollata finendogli addosso. Il cantante è rimasto bloccato per alcuni minuti.  Ora è in ospedale per ulteriori accertamenti e per verificare l’entità dell’incidente.

Marilyn Manson 48 anni, pseudonimo Brian Warner, artista dal controverso passato, era in tour per presentare il suo ultimo album  “Heaven Upside Down“, il decimo album che verrà pubblicato il prossimo 6 ottobre.

Molti concerti sono ricordati per dei suoi atti a volte sconvolgenti, come per esempio quello di bruciare la Bibbia sul palco, ma questa volta il live, non sarà ricordato per un gesto eretico.

Aspettiamo buone nuove dal Reverendo e dai suoi agenti. Attendiamo aggiornamenti.

Video del giorno