Ultime notizie
Home » Cronaca » Morti sul lavoro in aumento rispetto al 2015, gli ultimi due casi ieri a Padova e a Gela
Morti sul lavoro in aumento rispetto al 2015, gli ultimi due casi ieri a Padova e a Gela

Morti sul lavoro in aumento rispetto al 2015, gli ultimi due casi ieri a Padova e a Gela

Morti sul lavoro in aumento rispetto al 2015; gli ultimi due casi ieri a Padova e a Gela. In occasione della ricorrenza della Festa del lavoro si fa il bilancio di quella che costituisce ancora una vera e propria piaga sociale, le morti bianche

Morti sul lavoro in aumento rispetto al 2015, gli ultimi due casi ieri a Padova e a Gela. In occasione della ricorrenza che celebra il lavoro, l’Inali diffonde i dati relativi alle morti sul lavoro nel 2015. Secondo le rilevazioni gli infortuni mortali sono aumentali del 16% umentati del 16% nel 2015, anche se nel primo trimestre del 2016 si  é registrata una flessione del 14,6% rispetto sempre al primo trimetre dell’anno precedente. Le regioni interessate a questo aumento,però, sarebbero unicamente Veneto, Toscana e Campania. Calano le denunce complessive (meno 3,9%), per una riduzione totale, relativa al periodo 2000\2014, del 23,9%, anche se l’Inail ha recentemente lanciato l’allarme riguardo l’utilizzo dei voucher per coprire o nascondere il lavoro in nero.

Secondoi dati diffusi dall’Inail in concomitanza con le celebrazioni del 1 maggio, l’incremento degli infortuni nel 2015 interrompe un trend positivo (rilevato sempre nel periodo 2010\2014), e tocca molti settori, come ad esempio quelli della riparazione, manutenzione e installazione di macchine e apparecchiature (+ 22,3 %), Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (+ 14,7%), Attività dei servizi di alloggio e ristorazione (+ 13,3%), Servizi di informazione e comunicazione (+ 12,9%), Fabbricazione di autoveicoli, rimorchi e semirimorchi (+11,5%), con un aumento crescente delle malattie professionali, che tocca in misura maggiore gli uomini con un aumento del 6,2%.

Intanto l’Inail diffonde una nota in cui fa rinnova “Il proprio impegno per l’efficace tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori e per la diffusione e promozione della cultura della prevenzione. Solo in termini di risorse economiche dedicate ai finanziamenti per il miglioramento degli ambienti di lavoro, l’Inail ha investito più di un miliardo e 300 milioni negli ultimi cinque anni. Il sistema di finanziamenti prosegue nel 2016, anche con iniziative speciali per settori a maggior rischio. A cominciare dalla bonifica dell’amianto, inserito nel bando Isi di dicembre 2015, cui sono stati destinati 83 milioni di euro. All’innovazione tecnologica in agricoltura sarà dedicato, invece, entro l’anno un bando di finanziamento per 45 milioni di euro (35 milioni nel 2017)”.

1 maggio festa del lavoro

Intanto proprio ieri gli ultimi due casi, con due incidenti mortali sul lavoro. Un operaio di 66 anni è morto nel pomeriggio in un incidente sul lavoro in un’azienda di Pieve di Curtarolo (Padova), schiacciato da un carico di ferro. Mentre a Gela è morto l’operaio rimasto vittima di un incidente sul lavoro avvenuto nella serata di ieri nella zona balneare di contrada “Manfria. Gaetano Accardi, 58 anni, di Riesi, era stato travolto dalla ruspa manovrata da un suo collega.

Approvato Consiglio dei ministri ieri, in esame definitivo, il decreto del Presidente della Repubblica per l’approvazione dello statuto dell’Ispettorato del lavoro. È istituita una agenzia unica delle ispezioni del lavoro con il compito di razionalizzare e semplificare l’attività ispettiva. Verrà quindi concentrata in un’unica agenzia l’attività svolta dal Ministero, dall’Inps e dall’Inail.

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB ZON.it

About Emanuela Dente

Check Also

sobral

Ricoverato Salvador Sobral, vincitore dell’Eurovision 2017

In gravi condizioni il cantante Salvador Sobral, vincitore dell’Eurovision Song Contest 2017. Sarebbe in attesa …