Home » Attualità » Nicholas Green, deceduto l’uomo che aveva ricevuto il suo cuore
Nicholas Green

Nicholas Green, deceduto l’uomo che aveva ricevuto il suo cuore

Il nome di Andrea Mongiardo probabilmente non dirà niente ai più, ma per la famiglia di Nicholas Green questo nome ha significato molto da quando, nel 1994, l’uomo ricevette il cuore del piccolo

Una storia di ordinaria violenza tutta italiana, che si trasformò in uno degli episodi più commoventi e significativi degli ultimi 20 anni. Quando il destino ti aspetta al varco è necessario combattere con tutta la nobiltà d’animo di cui si è capaci, ed è quello che fecero Reginald e Maggie, i genitori del piccolo Nicholas Green, che morì un giorno del 1994 per un errore.

La vicenda

Il 29 settembre del 1994 Nicholas Green si trovava nel nostro Paese per una vacanza insieme ai suoi genitori. La loro vettura stava percorrendo la Salerno – Reggio Calabria quando venne improvvisamente colpita da una serie di colpi di arma da fuoco, esplosi da una coppia di rapinatori che aveva confuso la macchina dei Green per quella di un gioielliere.

Ad essere colpito fu solo il piccolo, che all’epoca aveva 7 anni, che morì due giorni dopo al Policlinico di Messina. La vicenda commosse l’Italia e il mondo perchè i coniugi Green compirono un gesto di profonda umanità e di grande generosità donando gli organi del loro bambino.

L’uomo che ricevette il cuore

A più di 20 anni da questa triste vicenda, si ritorna a parlare di Nicholas Green per uno dei pazienti che, all’epoca, ricevette uno degli organi del piccolo, Andrea Mongiardo. Questo 37enne romano aveva solo 15 anni quando ricevette in dono il cuore del bimbo americano, ed era affetto da una malformazione congenita. Dopo tre interventi chirurgici si era capito che solo un cuore nuovo avrebbe potuto salvarlo, e fu li che avvenne il miracolo.

Ma il cuore di Nicholas Green non è bastato a salvare questo sfortunato giovane. Andrea Mongiardo ha perso la battaglia contro un linfoma ed è morto, portando via con sé, definitivamente questa volta, anche Nicholas.

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB ZON.it

About Emanuela Dente

Emanuela Dente
Tatuata, milanista. Orgogliosa di condividere la mia vita con quattro meravigliosi esseri: Panchino e Pepita, i cani più dolci e intelligenti del mondo, e i piccoli Mila e Knut, gli ultimi due cuccioli arrivati da poco in famiglia, iperattivi ma irresistibili. Lascerei il giornalismo e Zon solo nel momento in cui riuscissi a comprare una Subaru Impreza, perchè con lei poi inizierei a scorrazzare senza meta per l'Europa.

Check Also

rodotà

È morto a 84 anni Stefano Rodotà, il giurista che lottava per i diritti dei cittadini

Ci ha lasciati all’età di 84 anni uno dei maggiori rappresentanti della politica italiana, candidato …