Onde gravitazionali premiate con il Nobel per la Fisica 2017

onde gravitazionali

Il Premio Nobel 2017 è stato assegnato per la scoperta delle onde gravitazionali a Kip Thorne, Barry Barish e Rainer Weiss. LIGO e Virgo sono le collaborazioni  internazionali citate.

project adv

Vediamo nei dettagli cosa sono le onde gravitazionali.

onde graviitazionali
onde gravitazionali

“Le onde gravitazionali sono state finalmente rilevate “.

Siamo nel febbraio del 2016, ma un secolo prima Albert Einstein le aveva previste nella teoria che ha cambiato la storia della scienza: la teoria della relatività. Nella teoria della relatività generale, vengono citate le onde gravitazionali, che si propagano nell’universo grazie alla presenza di masse enormi che viaggiano ad alta velocità o che hanno un’accelerazione che varia nel tempo. La  gravità si esprime come perturbazione dello spaziotempo, non più come forza, quindi, ma come effetto della curvatura dello spazio sui corpi in movimento.

Questo significa che Newton aveva preso una cantonata!?
Ebbene no. La  teoria della gravitazione universale di Newton funziona perfettamente, in presenza di deboli campi di gravità, ma non fornisce la natura di questa forza, si limita a descriverne gli effetti. Come è possibile che due oggetti a milioni di chilometri risentano della presenza l’uno dell’altro?

Einstein va a completare l’informazione fornita da Newton. I corpi dotati di massa deformano lo spazio-tempo che li circonda . Lo spaziotempo viene visto come un reticolo ideale elastico, e le masse che lo deformano, condizionando in tal modo il moto di altri corpi vicini, che percorreranno, in tal modo, delle distanze (geodediche)  nello spazio-tempo curvo.

Albert  Einsten aveva  ragione, ma soltanto nel 21esimo secolo gli scienziati hanno potuto confermare le sue ipotesi, grazie  agli strumenti sofisticati nati grazie ad anni di ricerche.

“Questa volta è stata premiata la globalità della scienza”

Le parole del Direttore dell’Osservatorio Gravitazionale Europeo (Ego), Federico Ferrini, dedicando il brindisi al papà del rivelatore Virgo, Adalberto Giazotto.

Video del giorno