Ultime notizie
Home » ZON Magazine » ZON Music » Piccola anima è il duetto tra Ermal Meta ed Elisa: un elogio alla donna e un inchino all’amore
Piccola anima

Piccola anima è il duetto tra Ermal Meta ed Elisa: un elogio alla donna e un inchino all’amore

Piccola anima è la terza traccia dell’album Vietato Morire di Ermal Meta e vanta la collaborazione di Elisa. In occasione della semifinale di Amici 16 i due si sono esibiti in un featuring intenso, manifesto di un primo incontro vocale unico

Piccola anima tu non sei per niente piccola – è questa la chiosa di Piccola anima di Ermal Meta, un testo delicatissimo, ma puntuale nell’intenzione, un racconto iconico di estrema correlazione sentimentale che il cantautore deve aver buttato giù senza nemmeno rendersi conto di essere autoreferenziale. Perché chiunque abbia nella penna una simile pennellatura testuale non può che avere una grande anima.

Questo aspetto del cantante albanese è ormai chiaro a tutti e a dire il vero è assolutamente il suo punto di forza. Questa sua capacità innata di poetare il quotidiano è stata percepita da Maria De Filippi che lo ha voluto nei panni di giudice della sedicesima edizione di uno dei Talent più amati della televisione. Inutile dire che l’effetto è stato esponenziale. Di puntata in puntata Ermal è riuscito a tenere incollati allo schermo milioni di spettatori, tra questi i suoi affezionatissimi fan che traendo ispirazione dalle sue massime e i suoi aforismi hanno inventato le “Meta – Fore” facendo un simpatico accostamento tra il termine greco e il cognome del cantante.

 

Nel corso della semifinale che ha visto l’eliminazione di Mike Bird, membro della squadra bianca e la proclamazione dei quattro finalisti: Federica, Riccardo, Andreas e Sebastian; Ermal si è esibito in A parte te, altro suo pezzo di incredibile successo e a fine puntata ha presentato in studio Piccola anima, duettando con una Elisa visibilmente presa ed emozionata.

 

“Sono un suo grandissimo fan dai tempi di Pipes and Flowers. Quest’anno ho avuto la fortuna di aprire alcuni dei suoi concerti, le ho proposto di collaborare e le ho fatto ascoltare questa canzone: ad Elisa è piaciuta e ha accettato di cantarla con me. Questo mi rende fiero e orgoglioso”.

Aveva così dichiarato Ermal Meta all’indomani della notizia che lo voleva impegnato in un sodalizio musicale con Elisa, una testimonianza di stima profonda e di ammirazione che ha poi aggiunto valore alla performance che ha inevitabilmente chiuso in bellezza il nono appuntamento della fase serale di Amici di Maria De Filippi. Un duetto volutissimoPiccola anima quello tra Ermal ed Elisa, per settimane cinguettato su Twitter dai sostenitori di entrambi gli artisti. Dopo tante richieste, ecco arrivare l’attesissimo feat, rivelatosi poi alla fine un incontro di rara bellezza.

Tra i due si è instaurata una comunicazione particolare, sospesa a metà tra le sensazioni personali e quelle trasmesse. Un dialogo costante tenuto in piedi da un leggero e trasparente filo conduttore, l’intensità. Si è creata una di quelle situazioni in cui per entrare in contatto non è indispensabile guardarsi negli occhi o assumere una di quelle standardizzate pose da duetto che mette di tre quarti gli interpreti, ma basta capirsi e attivare un flusso di emozioni.

Piccola anima è un’esplosione di amore soffuso, un amore che non resta in ombra, ma protegge. È una poesia che eleva la donna a essere fragile e allo stesso tempo la salvifica, rendendola forte. È una dichiarazione d’amore senza la pretesa di una risposta immediata. “Grazie Ermal per aver scritto parole tanto belle per una donna” – ha esordito Elisa a esibizione terminata. Un riconoscimento pubblico quello fatto dalla cantante che in realtà racchiude il senso stesso della canzone. Un inchino rispettoso nei confronti dell’amore.

 

Ecco il testo di Piccola anima

Ermal: Piccola anima
che fuggi come se
fossi un passero
spaventato a morte

Qualcuno è qui per te
se guardi bene ce l’hai di fronte
fugge anche lui per non dover scappare
se guardi bene, ti sto di fronte
se parli piano, ti sento forte

Quello che voglio io da te
non sarà facile spiegare
non so nemmeno dove e perché, hai perso le parole
ma se tu vai via, porti i miei occhi con te

Elisa: Piccola anima
la luce dei lampioni ti accompagna a casa
innamorata e sola
quell’uomo infame non ti ha mai capita
dai che a respirare non si fa fatica
è l’amore che ti tiene in vita

Insieme: Quello che voglio io da te
non sarà facile spiegare
non so nemmeno dove e perché hai perso le parole
ma se tu vai via, porti i miei occhi con te

Camminare fa passare ogni tristezza
‘ti va di passeggiare insieme?’
meriti del mondo ogni sua bellezza
dicono che non c’è niente di più fragile di una promessa
ed io non te ne farò nemmeno una

Quello che voglio io da te
non lo so spiegare
ma se tu vai via, porti i miei sogni con te

Piccola anima,
tu non sei per niente piccola

 

 

 

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB ZON.it

About Antonella Esposito

Antonella Esposito
Specializzata in Comunicazione pubblica e d'impresa e laureata in Scienze della comunicazione presso l'Università degli studi Suor Orsola Benincasa di Napoli. Animata da una forte passione per la scrittura critica. Segue con interesse musica, cinema e teatro.

Check Also

matrimonio

Marocco, polizia ferma matrimonio della sposa bambina

Marocco, fermato matrimonio tra una bambina di 13 anni e un ventisettenne. La polizia li …