Pugno duro della Raggi

pugno duro della Raggi

Pugno duro della Raggi. Il sindaco di Roma ha emesso un’ordinanza che, di fatto, elimina due delle attrazioni turistiche più famose della Capitale

project adv

Pugno duro della Raggi. Il sindaco di Roma ha emesso un’ordinanza che, di fatto, elimina due delle attrazioni turistiche più famose della Capitale: i centurioni e i risciò. L’ordinanza prevede “il divieto di qualsiasi attività che preveda la disponibilità a essere ritratto come soggetto in abbigliamento storico in fotografie o filmati, dietro corrispettivo in denaro” e rimarrà in vigore fino al 30 luglio 2017. Stessa sorte per i caratteristici risciò del centro storico, che sarebbero stati eliminati, come i centurioni, per tutelare la sicurezza urbana e il decoro del patrimonio culturale, oltre che l’incolumità pubblica.

Pugno duro della Raggi contro coloro che, con la propria presenza, contribuivano al degrado della Capitale, contro i quali è stato emesso questo provvedimento che, secondo quanto dichiarato dal sindaco, era “contingibile e urgente”. Come se Roma non avesse altri problemi più urgenti a cui far fronte.

Video del giorno