Rugby, nella quarta giornata di Pro14 vincono entrambe le squadre italiane

rugby pro14

Un ottimo weekend di rugby per i fan italiani: nella quarta giornata vincono sia le Zebre che la Benetton Treviso con ottimi risultati

project adv

Nella quarta giornata di Pro14 i tifosi italiani hanno potuto gioire per ben due vittorie italiane, che fanno ben sperare per il rugby nostrano. La Benetton Treviso conquista infatti la seconda vittoria di fila sconfiggendo gli Ospreys per 16 a 6, mentre le Zebre di Parma ottengono la loro prima vittoria della stagione vincendo in trasferta contro i sudafricani Southern Kings.

A Treviso, la Benetton è andata in meta già nel primo minuto di gioco (Minto, convertita dal solito McInley). La reazione gallese è stata debole (calcio piazzato di Biggar, al 5′) e già all’intervallo gli italiani vincevano per 13 a 5. Un calcio piazzato di Banks al 78′ ha chiuso definitivamente la partita. Un match di cui essere orgogliosi, la Benetton è stata efficiente sia in fase offensiva che difensiva e ha concesso pochissimo agli ospiti. Gli Ospreys, tuttavia, affrontavano la partita in una fase di crisi, che dopo questa sconfitta è destinata ad acuirsi.

Le Zebre, in Sudafrica, vincono 43 a 17 in trasferta, prendendo i due punti bonus per le mete segnate. Una vittoria corale, che vede tutti i principali giocatori delle Zebre andare in meta o segnare punizioni (Canna, Boni, Sarto e Bisegni i giocatori con le migliori prestazioni, ma senza dimenticare tutti gli altri). 22 a 3 già alla fine del primo tempo, in un match che è sembrato sempre saldo nelle mani italiane.pro14

Un weekend dunque che accende le speranze del rugby italiano, in particolare per la Benetton Treviso che mostra ottimi segni di crescita. Sugli altri campi, Glasgow vince 37 a 10 contro un Muster che sembrava imbattibile; Ulster continua la sua avanzata vincendo 52 a 25 contro i Dragons di Newport, i Cheetahs vincono 38 a 19 contro il Leinster, il Cardiff sconfigge in trasferta Connacht e gli Scarlets inanellano un’ulteriore vittoria contro Edinburg (28-8).

 

 

 

Video del giorno