Ultime notizie
Home » Prima Pagina » Smartify, l’applicazione che riconosce le opere d’arte
Smartify

Smartify, l’applicazione che riconosce le opere d’arte

Sembra destinata a sostituire le obsolete audioguide, e molti musei hanno già scelto di essere inseriti tra quelli presenti nell’applicazione: vi presentiamo Smartify

E’ un geniale mix tra Spotify e Shazam, e promette di sostituire le obsolete audioguide presenti nei musei di tutto il mondo. Ecco Smartify, l’applicazione che permette di riconoscere l’opera d’arte che vi si pone davanti, scansionarla e fornire una scheda completa su di essa e su tutto quello che la riguarda, compreso autore, anno di produzione, materiale e contesto storico.

L’interfaccia di Smartify è elegante ed essenziale, con la possibilità da parte dell’utente di creare una propria galleria personalizzata composta dalle opere messe a disposizione della piattaforma da parte dei musei.

Il Rijksmuseum di Amsterdam, il Louvre di Parigi e il Met di New York hanno già selezionato alcune opere da inserire in Smartify, che sarà disponibile per iOS e Android dal mese di maggio. Come per altre popolari applicazioni, ci si potrà egistrare attraverso i profili social o tramite email e telefono.

 

 

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB ZON.it

About Emanuela Dente

Emanuela Dente
Tatuata, milanista. Orgogliosa di condividere la mia vita con quattro meravigliosi esseri: Panchino e Pepita, i cani più dolci e intelligenti del mondo, e i piccoli Mila e Knut, gli ultimi due cuccioli arrivati da poco in famiglia, iperattivi ma irresistibili. Lascerei il giornalismo e Zon solo nel momento in cui riuscissi a comprare una Subaru Impreza, perchè con lei poi inizierei a scorrazzare senza meta per l'Europa.

Check Also

Young Sheldon, in arrivo la nuova serie targata CBS

Young Sheldon, in arrivo la nuova serie targata CBS Quanto può essere difficile l’adolescenza di …