Terrorista vestito da Babbo Natale apre il fuoco in un night ad Istanbul

terrorista

Nella Notte di San Silvestro un nuovo attentato ad Istanbul: terrorista vestito da Babbo Natale crivella a colpi di kalasnikov in un night club. Si pensa all’Isis

project adv

Terrorista con il costume di Babbo Natale irrompe nel Reina, famosa discoteca della capitale turca europeizzata, ed apre il fuoco sulla folla di clienti.

Cruenta la notte di San Silvestro per Istanbul, a causa id un attentato che, sospetta Al Jazeera, sia firmato dall’Isis: ciò sarebbe confermato anche da un corrispondente arabo, che palesa la pista dei servizi di sicurezza. Ciononostante mancano ancora delle rivendicazioni dalla matrice islamica. 

Si contano, provvisoriamente, 39 morti, di cui secondo il Ministero degli Esteri  16 sono stranieri, ed oltre  70 feriti. Ventuno di queste vittime, secondo il Ministero degli Interni, sono  già state identificate: si tratta di 5 turchi, e 69 riportano gravi condizioni.

Alcuni testimoni hanno anche affermato che molte persone coinvolte, per cercare di sfuggire ai proiettili, si sono gettate nello stretto del Bosforo.

Pare che l’attentatore avesse sparato  già per strada dei colpi. Le telecamere di sorveglianza lo hanno ripreso mentre si introduceva nel locale prima freddando dei poliziotti all’entrata, e poi irrompendo all’interno e crivellando tutti i presenti. Alla fine del misfatto si è spogliato del costume di Babbo Natale ed è uscito.  

 

Video del giorno