Tonno in crosta di nocciole, verdurine dell’orto e mostarda

tonno

Se siete stanchi del classico tonno scottato, quello in crosta di nocciole, verdurine di stagione e mostarda  può essere una deliziosa e croccante alternativa

project adv

Il pesce è conosciuto per le sue qualità benefiche e per la composizione in macro e micro nutrienti, una componente essenziale della dieta mediterranea. È una fonte di proteine di elevato valore biologico oltre che di sali minerali e vitamine, in particolare quelle liposolubili come le vitamine D, B12 e B2. Tra i pesci, il tonno è uno dei più interessanti per la composizione e l’apporto nutrizionale delle sue carni.

Esistono in natura diverse specie di tonno, il più comune e diffuso è il “pinne gialle” (Thunnus albacares) insieme al tonno “bianco” (Thunnus alalunga). Meno noto, ma più interessante per le sue peculiarità dal punto di vista della qualità delle carni, è il tonno rosso (Thunnus thynnus), un grande pesce pelagico della famiglia delle Scombridae, noto anche come “pinne blu”.

Le sue carni sono ricche di gusto, ma sono soprattutto caratterizzate dal contenuto ottimale in grassi polinsaturi. Tutte le parti del tonno, (ventresca,  filetti, bottarga, mosciame, lattume, cuore, buzzonaglia), vengono utilizzate in cucina per la preparazione di piatti che ne prevedono l’uso crudo, come nel sushi o nel sashimi, e cotto in un panorama di ricette che possono aguzzare la fantasia nelle sue svariate forme.

La ricetta proposta vuole esaltare il gusto deciso del tonno abbinandogli la croccantezza e la tostatura delle nocciole e la leggerezza delle verdurine di stagione, condite con della mostarda per dare un tocco francese ad un piatto tipicamente italiano, simbolo per eccellenza della dieta mediterranea.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

800 gr di tonno fresco

200 gr di granella di nocciola

2 uova

1 bicchiere di latte

1 bicchiere di farina

QB sale, pepe, olio per frittura, olio evo, mostarda

QB verdurine di stagione

PROCEDIMENTO

  1. Preparare la pastella che servirà per far aderire la granella di nocciola al tonno. Amalgamare in una ciotola l’uovo, la farina ed il bicchiere di latte. Mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo.
  2. Immergere i filetti di tonno nella pastella ottenuta precedentemente e “panarli” nella granella di nocciole
  3. Friggere i filetti in abbondante olio di semi, fino ad ottenere un crosta dorata e croccante ed un cuore rosa tenero all’interno.
  4. Tagliare il filetto a cubetti e servirlo in un piatto da portata con le verdure precedentemente lessate, condire con qualche cucchiaino di mostarda. 

 

Video del giorno