Ultime notizie
Home » ZON Magazine » ZON Music » Tormentoni 2017: tutte le canzoni da ascoltare sotto l’ombrellone
Tormentoni

Tormentoni 2017: tutte le canzoni da ascoltare sotto l’ombrellone

Tormentoni 2017. Quale sarà la canzone regina di questa caldissima stagione estiva? Tiziano ferro, Rovazzi e Morandi, Luis Fonsi, Enrique Iglesias, Ermal Meta, Riki e tanti altri ancora

Tormentoni musicali o tormenti per le nostre orecchie? Se vi siete posti questa domanda un milione di volte, allora siete inciampati nella lettura giusta. Con l’arrivo dell’estate il mercato discografico si imbatte nell’ardimentosa sfida della costruzione del tormentone perfetto, del brano orecchiabile e coinvolgente, quello impossibile da non canticchiare dopo averlo ascoltato almeno un paio di volte e che ha l’obiettivo di fare il pieno di passaggi in radio.

Quella del tormentone è divenuta quasi una tappa obbligatoria, un rito di passaggio senza il quale sembra non essere estate. Se da un lato c’è chi è pronto a giurare che senza hit da ombrellone non tira aria di vacanza, dall’altro c’è chi vive la questione della viralità musicale come un vero e proprio incubo. Lo sanno bene i simpaticissimi membri della The Jackal che in rete hanno ironizzato sul re di tutti i tormentoni, Despacito di Luis Fonsi, brano che spopola in Italia da febbraio e che si è già aggiudicato ben 6 certificazioni di platino.

Favorevoli e contrari, ognuno ha la propria personalissima opinione al riguardo, sta di fatto che i tormentoni sono entrati a far parte della nostra quotidianità e rappresentano senza ombra di dubbio l’elemento più frizzante ed irrinunciabile di ogni stagione estiva. Al mare, in montagna, in piscina e persino in campeggio c’è sempre posto per la canzone hit, quella che accompagna, trascina e imprime ogni istante vissuto, quel pezzo che è un po’ di tutti e crea un comune senso di partecipazione emotiva. Vediamo insieme quali sono i brani più ascoltati, quelli che di diritto si contendono il titolo di canzone regina dell’estate.

Le hit italiane

Fabio Rovazzi feat. Gianni Morandi – Volare

In pochi erano disposti a scommettere sull’effetto prodotto da una coppia tanto inaspettata. Una delle conferme della musica italiana a tu per tu con una giovanissima leva dell’esercito di Youtube. Il risultato? Circa 36 milioni di visualizzazioni in sole 4 settimane e una fruizione radiofonica davvero notevole. Un successo inatteso dai grandi numeri, complice un videoclip ben studiato e divertente. Volare promette di raggiungere cifre da capogiro. Il pezzo tra l’altro, è stato scelto come colonna sonora dallo spot promozionale della 3 Italia.

Fedez e J-Ax – Senza pagare

Dopo che Il loro tour “Comunisti col Rolex” ha collezionato un sold out dietro l’altro, ora sono pronti a conquistare la vetta della hit-parade estiva. Senza pagare ha un ritmo esplosivo (e non solo per la presenza degli irresistibili Pio e Amedeo) arricchito da un testo prepotentemente ironico che gioca sul tema della riscossa sociale. Fedez e J-Ax insieme funzionano tantissimo, rappresentano infatti una delle accoppiate meglio riuscite della storia del rap all’italiana.

Tiziano Ferro – Lento/Veloce

“L’estate è tornata” cita il testo di Lento/Veloce e con essa un vulcanico Tiziano Ferro. Inserito ne Il mestiere della vita, il brano ha le caratteristiche tipo del tormentone per antonomasia, con la garanzia di una voce unica come quella del cantante di Latina. La canzone ha fatto impazzire non soltanto fan e radio ascoltatori, ma anche i brand manager di Algida Italia che l’hanno voluta come testimonial song della nuova stagione promozionale del famosissimo cornetto gelato.

Francesco Gabbani – Tra le granite e le granate

Gabbani  continua ad andare come un treno in corsa. Non ha fatto in tempo a rientrare dall’Eurovision dove si è classificato sesto che ha già sfornato un nuovo successo, Tra le granite e le granate che è immediatamente piaciuto al pubblico radiofonico. Francesco prende in giro l’ossessione della vacanza perfetta e ricorda all’italiano vacanziero le parole chiave dell’estate: il relax e il riappropriarsi di vecchi e un po’ perduti sapori squisitamente nazionali e in barba all’esterofilia.

Ermal Meta – Ragazza Paradiso

Il brano in rotazione radiofonica da appena un giorno ha fatto boom di views su Vevo Italia, grazie alla foga dei suoi fedelissimi Lupi che hanno convertito l’ansia dell’attesa in entusiasmo fruitivo. La melodia è in tono con le atmosfere che il cantautore ha raccontato nel corso di quello che per lui è stato l’anno della resa dei conti. Da autore Ermal è passato dall’altra parte, si è messo in gioco ed ha iniziato a fare la sua di musica. L’effetto finale? La musica di Ermal è “uno spazio perfetto” in cui tornare e ritornare ancora.

Fabi Fibra feat. The Giornalisti – Pamplona

Cosa succede se ad un rapper di vecchio corso e dalle rime sarcastiche e pungenti come Fibra gli si affianca Tommaso Paradiso dei The Giornalisti, band rivelazione dell’anno? Accade che scoppia “l’Apocalisse in centro” e che si diventa tutti come “tori a Pamplona”. Pamplona ha tutte le carte in regola per concorrere come possibile tormentone 2017, per intensità vocale, per il testo e per il mix rap-pop sperimentato dagli artisti.

Riki – Polaroid

Riki è il nuovo talento sfornato dalla fucina “Amici di Maria”. Grandissimo protagonista ai Wind Music Awards, il giovane milanese ha già raccolto il suo primo Oro per l’Ep d’esordio Perdo le parole. È pronto a prendere il predominio anche sotto l’ombrellone con l’accattivante motivetto di Polaroid, un brano fresco come un aperitivo da consumare con gli amici in un caldo pomeriggio d’estate.

Le hit straniere

Luis Fonsi feat. Daddy Yankee – Despacito

Una canzone impossibile da non cantare insieme a Fonsi e Yankee, seppur in uno spagnolo decisamente spagnoleggiante e a dimostrarcelo è la premiatissima ditta comica dei The Jackal. Il loro video in cui sbeffeggiano con simpatia quegli italiani che non ammettono di non resistere a Despacito, ha catturato l’attenzione dello stesso Fonsi che ha voluto apparire nella seconda clip de “Gli effetti di Despacito sulla gente” accettando addirittura di essere bonariamente scambiato per Enrique Iglesias.

Enrique Iglesias – Subeme la radio

Similmente a Luis Fonsi anche Enrique Iglesias ha intrapreso la strada del tormentone in tempi non sospetti. Da gennaio le sonorità latino americane di Subeme la radio stanno facendo ballare pubblici di mezzo mondo e molto probabilmente sentiremo parlare allungo di questa radio che pompa musica a palle. Almeno sino al prossimo settembre.

Sean Paul  ft. Dua Lipa – No Lie, Be mine degli Ofenbach e tanti altri

A pari merito le cliccatissime No lie e Be mine, due bombe musicali che in radio la fanno da padrone, assieme al crescente successo di Kissing strangers cantata dai DNCE. Non se la cava davvero niente male Something just like this dei Chainsmokers con i Coldplay.

Quella della canzone dell’estate è una battaglia ad armi pari, disputata dagli artisti protagonisti del momento che a suon di musica scalano le classifiche di vendita, fanno incetta di views su youtube e dominano le frequenze delle radio nazionali ed internazionali. Chi la spunterà? Lo scopriremo molto presto, appuntamento a settembre.

 

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB ZON.it

About Antonella Esposito

Antonella Esposito
Specializzata in Comunicazione pubblica e d'impresa e laureata in Scienze della comunicazione presso l'Università degli studi Suor Orsola Benincasa di Napoli. Animata da una forte passione per la scrittura critica. Segue con interesse musica, cinema e teatro.

Check Also

Cosenza, le fiamme della rovina umana e socio-culturale

Cosenza, le fiamme della rovina umana e socio-culturale

Nella notte le fiamme divampavano a Cosenza, in pieno centro storico. Il bilancio è di …