Ultime notizie
Home » ZON Magazine » Cook ZON » Torta Camilla, golosità e leggerezza dal sapore dell’infanzia
torta camilla

Torta Camilla, golosità e leggerezza dal sapore dell’infanzia

Semplice da realizzare, la Torta Camilla ci riporta indietro nel tempo a quando, sui banchi di scuola, ci ritrovavamo insieme per la ricreazione

La Torta Camilla è un dolce sfizioso, ottimo da gustare in ogni stagione. Con l’estate, però, l’ingrediente principale di questa preparazione ci aiuta a mantenere l’abbronzatura e a prepararci per essere baciati dal sole. Contiene infatti le carote, fonte di vitamina A e di carotenoidi che si occupano di donarci una splendida carnagione, stimolando la produzione della melanina, e di proteggere la nostra pelle dai raggi solari e dall’invecchiamento.

Ma i benefici delle carote non si limitano solo al betacarotene: al loro interno sono presenti importanti quantità di vitamina C ed E, sali minerali, fibre e liquidi, essenziali soprattutto in questa stagione poiché mantengono l’efficienza dell’organismo.

Oggi  CookZon  vi propone questa torta profumata, apprezzata proprio da tutti: grandi, bambini e tipi da spiaggia!

Ingredienti:

  • 2 uova
  • 120 g di zucchero
  • 100 g di latte
  • 100 g di olio di semi
  • 300 g di carote grattugiate
  • 150 g di farina
  • 100 g di farina di mandorle
  • 16 g di lievito per dolci
  • buccia d’arancia grattugiata

Preparazione:

Niente di più semplice: occorrono solo sei passaggi!

Per prima cosa prendere una ciotola capiente e versare al suo interno le uova e lo zucchero.

Sbattere aggiungendo il latte e l’olio a filo.

Setacciare la farina ed il lievito per dolci ad aggiungere il tutto al prodotto ottenuto, lavorando insieme gli ingredienti.

Aggiungere le carote grattugiate e la farina di mandorle e mescolare. Completare con la buccia d’arancia grattugiata.

Versare il composto in una tortiera imburrata ed infarinata e livellare l’impasto.

Infine, cuocere in forno preriscaldato e ventilato a 170°C per circa 30- 40 minuti.

Il consiglio in più:

In alternativa alla farina di mandorle potete preparare il dolce con 300 g di mandorle pelate tritate ( la granella aggiungerà un sapore ed una consistenza più rustici).

Per una presentazione ad effetto potete creare una glassa delicata da versare sul dolce (ormai freddo).  E’ semplice: spremere un limone e mescolare 150 g di zucchero a velo con un cucchiaio di succo di limone filtrato fino ad ottenere un composto liscio ed uniforme. Versare sopra la torta di carote e mandorle raffreddata ed il gioco è fatto!

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB ZON.it

About Rita Iberti

Rita Iberti
Laureata in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali nel 2016, mi sono subito iscritta al corso di Laurea magistrale in Politiche Istituzioni e Territorio e a breve terminerò il percorso di studi. Da sempre sono affascinata dal mondo dell’informazione e della comunicazione, amo riportare sulla carta i miei pensieri e cerco di scoprire il mondo in ogni sua sfaccettatura. Sono attratta dall'arte in ogni sua forma e credo fermamente nel grande valore della scoperta di culture differenti dalla mia. Esprimere il proprio potenziale al meglio non è sempre facile ed immediato, perciò cerco di scoprirlo ogni giorno sfidando me stessa con dinamismo e positività e sfruttando al massimo ogni occasione che mi si presenta.

Check Also

Giffoni Experience

Giffoni Experience 2017, ecco i lungometraggi vincitori

  Giffoni Experience 2017, ecco tutti i lungometraggi vincitori della 47° edizione. I film sono …