Home » ZON Magazine » Cook ZON » Torta magica al limone, tre consistenze per un piacere unico
torta magica

Torta magica al limone, tre consistenze per un piacere unico

Questa ricetta consente di preparare una torta magica che durante la cottura si stratifica in tre consistenze differenti. Come avverrà questa magia?

La ricetta della torta magica è davvero semplice e non prevede l’acquisto di pozioni o la consulenza di un cartomante. Qualche anno fa sul web sono comparse molte varianti, tutte con la peculiarità della stratificazione.  Si parte, infatti, da un unico composto per ottenere, a fine cottura, tre zone differenti. Una con la consistenza del pandispagna, una crema morbida e un budino. Magia! Tutto in un dolce solo!

Oggi, per la ricetta della Domenica, noi di CookZon vi lanciamo questa sfida all’ultimo colpo di bacchetta magica! Stupirete tutti  i vostri commensali, grandi o piccini, e stuzzicherete il senso del gusto con un’ esperienza unica. Ma vediamo insieme come procedere… Tre… due… uno

Ingredienti:

  • 4 uova
  • 150 gr di zucchero
  • 1 cucchiaio di acqua fredda
  • 125 gr di burro fuso
  • buccia di limone grattugiata
  • 115 gr di farina 00
  • 500 ml di latte intero caldo
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1 pizzico di sale
  • zucchero a velo (per la decorazione)

Preparazione:

Come prima operazione separare i tuorli dagli albumi. Montare i tuorli con lo zucchero ed il cucchiaio d’acqua fredda per 10 minuti, fino a renderli spumosi. Aggiungere la scorza di limone, continuando a sbattere. Versare il burro fuso ( non deve essere rovente) e la farina setacciata. (Fare molta attenzione a non lasciare grumi! ). Aggiungere il latte a filo ed incorporarlo al composto.

Gli albumi, invece, devono essere montati con un pizzico di sale e, appena schiariti, si può aggiungere il succo di limone per stabilizzarli. Non devono essere montati a neve troppo ferma.

Unire le due preparazioni, incorporandole dal basso verso l’alto per non smontarle.

A questo punto, preriscaldare il forno a 150°C. Preparare la teglia, imburrandola e rivestendola con la carta da forno; versare il composto all’interno e procedere con la cottura per 80 minuti.

Appena pronta, la torta deve riposare fino a raffreddarsi completamente, per poi essere riposta in frigorifero  per un paio d’ore.

Ed ecco che sta per compiersi la magia! La differenza di temperatura crea le condizioni giuste per dotare il dolce dei tre strati.

A questo punto, estrarre la torta magica dal frigo, dividerla in porzioni e decorare con lo zucchero a velo.

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB ZON.it

About Rita Iberti

Rita Iberti
Laureata in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali nel 2016, mi sono subito iscritta al corso di Laurea magistrale in Politiche Istituzioni e Territorio e a breve terminerò il percorso di studi. Da sempre sono affascinata dal mondo dell’informazione e della comunicazione, amo riportare sulla carta i miei pensieri e cerco di scoprire il mondo in ogni sua sfaccettatura. Sono attratta dall'arte in ogni sua forma e credo fermamente nel grande valore della scoperta di culture differenti dalla mia. Esprimere il proprio potenziale al meglio non è sempre facile ed immediato, perciò cerco di scoprirlo ogni giorno sfidando me stessa con dinamismo e positività e sfruttando al massimo ogni occasione che mi si presenta.

Check Also

Hollywood

Hollywood, la fabbrica dei sogni che ricicla sogni già visti

Sequel e remake hanno stancato, il pubblico non crede più nella fabbrica dei sogni di …