Home » ZON Magazine » Cook ZON » Vov, il liquore all’uovo da gustare caldo o freddo
Vov

Vov, il liquore all’uovo da gustare caldo o freddo

Direttamente dal libro di ricette della nonna per il giovedì di CookZon vi proponiamo la ricetta del Vov, il liquore all’uovo adatto a tutte le stagioni

L’appuntamento del giovedì con CookZon ci porta un pò lontano rispetto alle ricette che solitamente proponiamo ai nostri lettori. Quella di oggi, infatti, è uno spunto che arriva direttamente dalla bibbia della casa, il libro sacro che ognuno di noi custodisce gelosamente in uno dei cassetti della cucina: il libro di ricette della nonna. Questo sacro testo contiene consigli e segreti per diventare cuochi provetti, e tra le varie ricette è possibile trovare anche delle chicche inaspettate, proprio come quella del Vov, il liquore all’uovo, che vi proponiamo qui oggi.

Ingredienti

  • 1/2 litro di latte
  • 4 tuorli d’uovo
  • 400 grammi di zucchero
  • 100 grammi di alcool per liquori
  • 100 grammi di Marsala secco
  • 1 stecca di vaniglia

Procedimento

Fate bollire il latte con la stecca di vaniglia, e lasciatelo freddare. Sbattete a lungo i tuorli con lo zucchero e poi incorporate il Marsala e l’alcool. Questo è il passaggio forse più complicato, perchè i tuorli devono essere sbattuti continuativamente per almeno mezz’ora.

Il recipiente che contiene il composto dovrà essere coperto e lasciato riposare per almeno 10 minuti. Alla fine, sempre mescolando, dovrete incorporare al composto il latte freddo e dovrete lasciare ancora riposare. Filtrate e imbottigliate, ed ecco il vostro Vov fatto in casa.

Preparare il Vov è semplicissimo, e seguendo tutti i passaggi avrete una bevanda sfiziosa e adatta a tutte le stagioni perchè è un liquore che può essere servito sia caldo che freddo.

 

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB ZON.it

About Emanuela Dente

Emanuela Dente
Tatuata, milanista. Orgogliosa di condividere la mia vita con quattro meravigliosi esseri: Panchino e Pepita, i cani più dolci e intelligenti del mondo, e i piccoli Mila e Knut, gli ultimi due cuccioli arrivati da poco in famiglia, iperattivi ma irresistibili. Lascerei il giornalismo e Zon solo nel momento in cui riuscissi a comprare una Subaru Impreza, perchè con lei poi inizierei a scorrazzare senza meta per l'Europa.

Check Also

fabri fibra

Fabri Fibra fa il fenomeno in classifica arrivando dalla provincia, “dove cresci con il nulla attorno”

“Qui nessuno diventa autonomo, senza fare un pò il fenomeno”. Parola di Fabri Fibra, che, …