Home Prima Pagina Aldo perde il titolo in soli 13 secondi

Aldo perde il titolo in soli 13 secondi

Josè Aldo, campione UFC nella categoria pesi piuma, ha perso il titolo contro l’irlandese Conor McGregor in soli 13 secondi

Un altro passaggio di consegne nel mondo delle MMA (Mixed Martial Arts), dopo l’inaspettata sconfitta di qualche tempo fa della campionessa dei pesi gallo Ronda Rousey contro Holly Holm, è toccato al brasiliano Josè Aldo, campione della categoria pesi piuma, abdicare in favore dell’irlandese Conor McGregor dopo ben cinque anni di regno e nove difese del titolo, durante le quali, nessun atleta era riuscito ad avere il suo scalpo.

- Advertisement -

Il match era stato fissato originariamente per luglio 2015 ma è stato rinviato a causa dell’infortunio di Aldo avvenuto durante un allenamento.

L’incontro, che si è svolto la notte del 12 dicembre, era uno degli eventi più attesi dell’UFC (Ultimate Fighting Champioship), la più importante organizzazione di arti marziali miste statunitense.

- Advertisement -

Purtroppo chi si aspettava una lunga battaglia piena di strategie e colpi spettacolari è rimasto deluso. Quello che doveva essere uno scontro epico si è trasformato in una guerra lampo durata appena 13 secondi. A McGregor infatti è bastato solo un gancio sinistro per avere la meglio sul brasiliano e conquistare il titolo di categoria.

AldoNon resta, di conseguenza, che analizzare le strategie probabilmente sbagliate di Aldo, il quale, nonostante sia dotato di un low kick estremamente efficace e di una grande tecnica nel brazilian jiu jitsu, ha preferito partire in maniera aggressiva gettandosi contro l’avversario, specialista nel pugilato, senza tenerlo a distanza. Forse l’impulsività dell’ormai ex campione del mondo è stata dettata anche dalle provocazioni che i due atleti si erano scambiati nei giorni precedenti all’incontro, le quali hanno sicuramente contribuito a far salire la tensione. McGregor tuttavia, a differenza  del brasiliano, è riuscito a rimanere tranquillo e concentrato dimostrando un’abilità anche psicologica e non solo fisica, inoltre l’irlandese sembrava essere anche in una condizione di forma migliore rispetto al suo avversario.

Gli appassionati di MMA  sperano in una rivincita e si augurano che questa possa essere più avvincente e spettacolare del primo incontro considerata la caratura dei due atleti.

- Advertisement -

- Advertisement -

Covid-19

Italia
45,079
Totale di casi attivi
Updated on 21 September 2020 - 18:24 18:24