Tanya Roberts

Tanya Roberts, protagonista di molti film anni ’80 e membro delle “Charlie’s Angel” è morta all’età di 65 anni

Si è spenta a causa di un malore la nota attrice Tanya Roberts. Aveva 65 anni e non è morta a causa del Covid. Secondo quanto riportato dal suo portavoce la mattina del 24 dicembre, dopo aver passeggiato con i suoi cani, è stata vittima di un malore per poi essere ricoverata in ospedale. Nonostante i sintomi abbiano fatto subito pensare al Coronavirus, in realtà le cause della morte della Roberts non solo legate a quello e restano tutt’ora ignote. L’attrice è morta presso l’Ospedale della California, mentre la notizia è stata diffusa sui social dell’Hollywood Reporter diventando in pochissimo tempo virale.

Potrebbe interessarti:

Con una carriera alle spalle da vera regina dell’intrattenimento, Tanya Roberts è nota al mondo del cinema per essere stata una delle Bond Girl e per aver preso parte a Charlie’s Angels, serie tv creata e prodotta da Aaron Spelling. Nata nel Bronx, vicino New York nel 1955, ha sempre avuto la passione per l’arte, il cinema e la fotografia. Dopo molti provini, ha raggiunto la notorietà quando nel 1980 è entrata a far parte della quinta (e ultima stagione) della serie tv Charlie’s Angeles.

Per il grande schermo è stata Sheena, la regina della Giungla, mentre il successo è arrivato nel 1985 al fianco di Roger Moore. Successivamente ha interpretato anche Stacey Sutton in View to Kill, film noto anche per l’omonima colonna sonora eseguita dai Duran Duran. Insomma, una carriera che ha avuto molti alti e bassi, accompagnata da una serena vita privata. Ha, infatti, avuto due figli dal suo primo e unico matrimonio, finito poi nel 2006 quando è rimasta vedova.

Letture Consigliate