ZON https://zon.it Il Giornale UNIversale Mon, 19 Nov 2018 16:58:16 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.8 PlayStation 5, alcune indiscrezioni: uscirà nel 2020 https://zon.it/playstation-5-uscira-nel-2020/ Mon, 19 Nov 2018 16:58:16 +0000 https://zon.it/?p=162481 Bisognerà attendere ancora due anni prima dell’uscita della PlayStation 5; secondo indiscrezioni, ci sarà una versione successiva della PlayStation VR Continuano i rumors sulla PlayStation 5. Stando alle indiscrezioni, la nuova console uscirà soltanto nel 2020, precisamente tra marzo e novembre. Ma non è l’unica notizia: come riporta il sito RuthenCookie, la nuova versione presenterà […]

L'articolo PlayStation 5, alcune indiscrezioni: uscirà nel 2020 proviene da ZON.

]]>

Bisognerà attendere ancora due anni prima dell’uscita della PlayStation 5; secondo indiscrezioni, ci sarà una versione successiva della PlayStation VR

Continuano i rumors sulla PlayStation 5. Stando alle indiscrezioni, la nuova console uscirà soltanto nel 2020, precisamente tra marzo e novembre.

Ma non è l’unica notizia: come riporta il sito RuthenCookie, la nuova versione presenterà una potenza di far girare i giochi a 60fps con la risoluzione 4K e a CPU AMD Ryzen a 8-core.

Il mondo PlayStation potrebbe presentare una nuova versione anche della VR (Virtual Reality). In questo caso però i rumors sono ancora pochi ma in casa Sony si sta studiando per far entrare nella famiglia la seconda versione della console.

L'articolo PlayStation 5, alcune indiscrezioni: uscirà nel 2020 proviene da ZON.

]]>
Facciamo il punto: la timeline dei film Marvel https://zon.it/timeline-film-marvel/ Mon, 19 Nov 2018 16:48:17 +0000 https://zon.it/?p=162477 Kevin Feige, capo della Marvel, ha pubblicato una timeline in cui chiarisce la datazione e l’epoca in cui sono ambientati tutti i film MCU Si chiama Marvel Studios: Ten Years la prima timeline ufficiale dedicata ai film MCU che Kevin Feige ha pubblicato  per chiarire le idee a quei fans le cui menti erano affollate di domande […]

L'articolo Facciamo il punto: la timeline dei film Marvel proviene da ZON.

]]>

Kevin Feige, capo della Marvel, ha pubblicato una timeline in cui chiarisce la datazione e l’epoca in cui sono ambientati tutti i film MCU

Si chiama Marvel Studios: Ten Years la prima timeline ufficiale dedicata ai film MCU che Kevin Feige ha pubblicato  per chiarire le idee a quei fans le cui menti erano affollate di domande ed equivoci legati all’universo dei supereroi. Nella timeline tutti i film Marvel sono ordinati secondo l’epoca in cui sono ambientati. Eccola:

  • 1943-1945: Captain America: The First Avenger
  • 2010: Iron Man
  • 2011: Iron Man 2, The Incredible Hulk, Thor
  • 2012: The Avengers, Iron Man 3
  • 2013: Thor: The Dark World
  • 2014: Captain America: The Winter Soldier, Guardians of the Galaxy, Guardians of the Galaxy Vol. 2
  • 2015: Avengers: Age of Ultron, Ant-Man
  • 2016: Captain America: Civil War, Spider-Man: Homecoming
  • 2016 – 2017: Doctor Strange
  • 2017: Black Panther, Thor: Ragnarok, Avengers: Infinity War

I più attenti tra i fans Marvel si sono accorti dell’assenza di Ant-Man and The Wasp dalla timeline; il motivo è presto detto: la cronistoria è stata approntata prima dell’uscita del film che comunque resterebbe ambientato poco prima di Avengers: Infinity War.

La datazione più problematica resta quella di Black Panther, mentre rimane da capire come si evolverà la timeline con l’uscita dei prossimi film.

L'articolo Facciamo il punto: la timeline dei film Marvel proviene da ZON.

]]>
Marvel Studios: The First 10 Years, la cronologia dei film del MCU https://zon.it/marvel-studios-the-first-10-years/ Mon, 19 Nov 2018 16:45:29 +0000 https://zon.it/?p=162472 Dopo 10 anni dall’uscita del primo film di Iron Man, la Marvel ha svelato la cronologia ufficiale dei film del MCU usciti fino ad ora Sono passati ormai 10 dall’uscita di Iron-Man, il primo film del Marvel Cinematic Universe, e per l’occasione è stato rilasciato un volume dove è racchiusa la cronologia ufficiale dei film […]

L'articolo Marvel Studios: The First 10 Years, la cronologia dei film del MCU proviene da ZON.

]]>

Dopo 10 anni dall’uscita del primo film di Iron Man, la Marvel ha svelato la cronologia ufficiale dei film del MCU usciti fino ad ora

Sono passati ormai 10 dall’uscita di Iron-Man, il primo film del Marvel Cinematic Universe, e per l’occasione è stato rilasciato un volume dove è racchiusa la cronologia ufficiale dei film uciti fino ad ora. Come riporta “Screenrant“, la timeline del franchise interamente dedicato ai supereroi è riportata nel libro “Marvel Studios: The First 10 Years”.

La Timeline ufficiale

  • 1943-1945: Capitan America: il primo vendicatore
  • 2010: Iron Man
  • 2011: Iron Man 2, The Incredible Hulk, Thor
  • 2012: The Avengers, Iron Man 3
  • 2013: Thor: The Dark World
  • 2014: Captain America: The Winter Soldier, Guardiani della Galassia, Guardiani della Galassia Vol. 2
  • 2015: Avengers: Age of Ultron, Ant-Man
  • 2016: Captain America: Civil War, Spider-Man: Homecoming
  • Dal 2016 al 2017: Doctor Strange
  • 2017: Black Panther, Thor: Ragnarok, Avengers: Infinity War

Ant-Man and the Wasp è il grande assente della lista: la pellicola, per motivi abbstanza ovvi (soprattutto se si presta attenzione ai titoli di coda). Le avventure di Carol Denvers, protagonista di Captain Marvel, dovrebbero essere ambientate nei primi anni ’90, e per questo il film può essere inserito tra Captain America: Il primo Vendicatore ed Iron Man.

L'articolo Marvel Studios: The First 10 Years, la cronologia dei film del MCU proviene da ZON.

]]>
Bonaventura, lo stop è più lungo del previsto: si opererà negli USA https://zon.it/bonaventura-si-opera-usa/ Mon, 19 Nov 2018 16:20:54 +0000 https://zon.it/?p=162473 Jack Bonaventura starà fuori più a lungo del previsto, rispetto alle prime indiscrezioni: il giocatore sarà operato negli Stati Uniti su consiglio di Raiola Si chiude anticipatamente la stagione di Giacomo Jack Bonaventura. Il centrocampista volerà negli Stati Uniti per operarsi al ginocchio sinistro. Come riporta Sky Sports, il 5 rossonero sarà ricoverato presso la […]

L'articolo Bonaventura, lo stop è più lungo del previsto: si opererà negli USA proviene da ZON.

]]>

Jack Bonaventura starà fuori più a lungo del previsto, rispetto alle prime indiscrezioni: il giocatore sarà operato negli Stati Uniti su consiglio di Raiola

Si chiude anticipatamente la stagione di Giacomo Jack Bonaventura. Il centrocampista volerà negli Stati Uniti per operarsi al ginocchio sinistro.

Come riporta Sky Sports, il 5 rossonero sarà ricoverato presso la clinica di Pittsburgh, la stessa che ha operato Zlatan Ibrahimovic nel 2017. Il consiglio è arrivato del suo agente Mino Raiola, assistente anche del centravanti svedese.

Il rientro in campo sarà lungo rispetto alle prime indiscrezioni: infatti non starà 4-5 mesi fuori, ma ben 7-8 mesi. L’appuntamento sarà dunque per il prossimo anno e il Milan dovrà intervenire sul mercato già da gennaio per colmare il vuoto lasciato da Jack.

L'articolo Bonaventura, lo stop è più lungo del previsto: si opererà negli USA proviene da ZON.

]]>
Prove generali per gli Oscar: assegnati i Governors Awards https://zon.it/prove-oscar-ecco-i-governors-awards/ Mon, 19 Nov 2018 15:52:43 +0000 https://zon.it/?p=162440 Assegnati i Governors Awards alle personalità che hanno dato un importante contributo al mondo del cinema: Marvin Levy, Kathleen Kennedy, Lalo Schifrin e Cicely Tyson Prove generali per gli Oscar. Ieri a Los Angeles si è tenuta la cerimonia di assegnazione dei Governors Awards, che vengono assegnati ogni anno a partire dal 2009 da parte della American Academy […]

L'articolo Prove generali per gli Oscar: assegnati i Governors Awards proviene da ZON.

]]>

Assegnati i Governors Awards alle personalità che hanno dato un importante contributo al mondo del cinema: Marvin Levy, Kathleen Kennedy, Lalo Schifrin e Cicely Tyson

Prove generali per gli Oscar. Ieri a Los Angeles si è tenuta la cerimonia di assegnazione dei Governors Awards, che vengono assegnati ogni anno a partire dal 2009 da parte della American Academy of Motion Picture Arts and Sciences, ossia lo stesso organo professionale che assegna gli Oscar nella notte del Dolby Theatre.

Si tratta degli Academy Honorary Award, che vengono assegnati a tre personalità che hanno dato un importante contributo al mondo del cinema. Stiamo parlando dell’addetto stampa Marvin Levy, del compositore Lalo Schifrin, dei produttrice Kathleen Kennedy e Frank Marshall e dell’attrice Cicely Tyson.

Alla cerimonia hanno partecipato tanti attori e registi, fra cui Steven Spielberg, Nicole Kidman, Clint Eastwood, Laura Stern, Matt Damon, Lupita Nyong’o, Tom Hanks, Lady Gaga, Emma Stone, Timothee Chalamet e Armie Hammer.

Marvin Levy è il primo addetto stampa a ricevere l’Oscar onorario: fedele collaboratore di Steven Spielberg e ha partecipato alla promozione di alcuni dei film più famosi di sempre, come Kramer vs. KramerE.T. l’extra-terrestre, Ritorno al Futuro, Schindler’s List, American Beauty, Il Gladiatore e Salvate il soldato Ryan.

Lalo Schifrin ha scritto più di cento colonne sonore ed è stato candidato sei volte agli Oscar per le colonne sonore di film come Nick mano fredda, La volpe, La nave dei dannati, Competition.

Cicely Tyson ha iniziato la sua carriera come modella e attrice teatrale. Nel ’72 è stata nominata agli Oscar come miglior attrice per Sounder. Negli ultimi anni è stata nominata come miglior attrice non protagonista nella fortunata serie How to get Away with a Murder, con la protagonista Viola Davis che più volte ha dichiarato che la Tyson è un modella alla quale ispirarsi.

Oscar, Governors Awards

I produttori Kathleen Kennedy e Frank Marshall sono stati premiati invece con l’Irving G. Thalberg Memorial Award, “il cui lavoro riflette una qualità costantemente elevata della produzione cinematografica”.

La Kennedy è la prima donna a ricevere questo.

Ecco alcuni scatti delle star.

Emma Stone

Lupita Nyong’o

 Timothée Chalamet

Alfonso Cuaròn

Lucy Boynton e Rami Malek

Mahershala Ali

Amy Adams

Nicole Kidman

Richard E. Grant, Melissa McCarthy e Marielle Heller

Lady Gaga

 

L'articolo Prove generali per gli Oscar: assegnati i Governors Awards proviene da ZON.

]]>
Davide Astori: fatale una malattia “silenziosa”, così come per Morosini https://zon.it/davide-astori-malattia-silenziosa/ Mon, 19 Nov 2018 13:51:22 +0000 https://zon.it/?p=162422 Sono passati 8 mesi dalla morte di Davide Astori e sembra essersi chiarita la causa della morte: una malattia “silenziosa” che ha colpito anche Piermario Morosini Ci si interroga ancora su cosa abbia potuto causare l’arresto cardiaco a Davide Astori, il difensore e capitano della Fiorentina, morto nel ritiro viola a Udine mentre dormiva nella […]

L'articolo Davide Astori: fatale una malattia “silenziosa”, così come per Morosini proviene da ZON.

]]>

Sono passati 8 mesi dalla morte di Davide Astori e sembra essersi chiarita la causa della morte: una malattia “silenziosa” che ha colpito anche Piermario Morosini

Ci si interroga ancora su cosa abbia potuto causare l’arresto cardiaco a Davide Astori, il difensore e capitano della Fiorentina, morto nel ritiro viola a Udine mentre dormiva nella sua stanza, lo scorso 4 marzo.

Ad 8 mesi di distanza, arriva (forse) una prima risposta. Secondo quanto riporta Il Corriere della Sera, la perizia effettuata sul corpo di Asto ha trovato il riscontro di una malattia-killer che gli è stata fatale.

Una patologia definita “silenziosa” e che nel passato ha fatto anche altre vittime: precisamente, si tratta di una cardiomiopatia aritmogena e ha stroncato anche le vite di Antonio Puerta (difensore del Siviglia, scomparso nel 2007), Piermario Morosini (centrocampista del Livorno, 2012) e Darcy Robinson (giocatore dell’Asiago Hockey, 2007).

In realtà, vittima di questa patologia è rimasto anche il nuotatore Mattia Dall’Aglio, morto a 24 anni nell’agosto dello scorso anno. Ma solo grazie ad una ricerca, la Procura di Modena ha potuto dare una spiegazione alla fatalità. Il caso-Astori vive una situazione simile e l’Università di Padova ha provato a spiegare come si riscontra questa malattia.

A parlarne è stata Cristina Basso, l’anatomopatologa del dipartimento di Scienze cardiologiche, toraciche e vascolari. Queste le sue parole: “Abbiamo analizzato 800 giovani sotto i 35 anni morti improvvisamente e abbiamo riscontrato che la causa è proprio una cardiomiopatia artimogena, malattia ereditaria che uccide una persona su 4. Se i patologici praticano attività sportiva, aumenta di cinque volte il rischio di morte. Si tratta di una malattia silenziosa“.

Il killer dunque sembrerebbe smascherato ma per la vicenda-Astori, la perizia non ha ancora consegnato il rapporto definitivo su ciò che viene evidenziato sul corpo dello sfortunato difensore. Il caso rimane aperto.

L'articolo Davide Astori: fatale una malattia “silenziosa”, così come per Morosini proviene da ZON.

]]>
Dodi Battaglia e la moglie ospiti a Domenica Live dopo la malattia della moglie https://zon.it/dodi-battaglia-ospiti-a-domenica-live/ Mon, 19 Nov 2018 13:45:50 +0000 https://zon.it/?p=162407 Dodi Battaglia e la moglie sono stati ospiti a Domenica Live per raccontare la malattia appena superata della donna Dodi Battaglia e la moglie Paola sono stati ospiti a Domenica Live da Barbara d’Urso per raccontare del loro matrimonio e delle difficoltà degli ultimi anni. Dopo una breve parentesi sui Pooh, Dodi ha affermato: “Credo […]

L'articolo Dodi Battaglia e la moglie ospiti a Domenica Live dopo la malattia della moglie proviene da ZON.

]]>

Dodi Battaglia e la moglie sono stati ospiti a Domenica Live per raccontare la malattia appena superata della donna

Dodi Battaglia e la moglie Paola sono stati ospiti a Domenica Live da Barbara d’Urso per raccontare del loro matrimonio e delle difficoltà degli ultimi anni. Dopo una breve parentesi sui Pooh, Dodi ha affermato: Credo che sia stata l’unica donna della mia vita a cui ho chiesto il numero. Appena mi sono trovato nella condizione di essere libero mi è subito venuta in mente”.

Poi hanno parlato con orgoglio di Sofia, figlia 13enne della coppia, arrivata dopo il matrimonio.

Dopo aver vissuto tanti momenti felici, anche per loro sono sopraggiunti alcuni problemi. La donna ha dichiarato di essere stata malata: “Mi sono svegliata e non controllavo più l’arto sinistro. Mi faccio accompagnare al pronto soccorso e salta fuori che avevo un tumore al cervello. Faccio tutte le analisi, mi operano dopo 15 giorni. Pian piano recupero. Alla fine di questo lungo percorso, sono passati 8 anni e grazie al cielo, quando le cose vanno per il meglio, questa brutta cosa l’abbiamo messa molto in disparte e riusciamo ad andare avanti grazie ai medici, alla medicina, alla ricerca e al progresso”.

Grazie alla sua malattia, Paola Boeschi Battaglia ha scritto anche un libro “Più Forti del Male” in cui parla anche del suo rapporto con la fede, cambiato dopo un viaggio a Medjugorje.

L'articolo Dodi Battaglia e la moglie ospiti a Domenica Live dopo la malattia della moglie proviene da ZON.

]]>
Antonella Cavalieri e i motivi della sua rottura con Paulo Dybala: “Più diventava famoso, più ci allontanavamo” https://zon.it/antonella-cavalieri-paulo-dybala/ Mon, 19 Nov 2018 12:54:47 +0000 https://zon.it/?p=162393 Antonella Cavalieri ha svelato a Domenica Live i motivi della sua rottura con il calciatore Paulo Dybala Antonella Cavalieri è stata ieri ospite da Barbara d’Urso a Domenica Live e ha svelato i particolari della sua rottura con Paulo Dybala. La giovane è una delle modelle argentine più richieste dalle case di moda per sfilare […]

L'articolo Antonella Cavalieri e i motivi della sua rottura con Paulo Dybala: “Più diventava famoso, più ci allontanavamo” proviene da ZON.

]]>

Antonella Cavalieri ha svelato a Domenica Live i motivi della sua rottura con il calciatore Paulo Dybala

Antonella Cavalieri è stata ieri ospite da Barbara d’Urso a Domenica Live e ha svelato i particolari della sua rottura con Paulo Dybala. La giovane è una delle modelle argentine più richieste dalle case di moda per sfilare in tutto il mondo; la sua notorietà in Italia è arrivata grazie alla sua relazione.

La bellissima modella 23enne è stata infatti per 4 anni legata al noto giocatore juventino. Alcuni mesi fa però la loro storia è giunta al capolinea, ma ancora nessun particolare era stato raccontato.

Più diventava famoso, più ci allontanavamo ha esordito in un primo momento.

Poi ha aggiunto: “Il trasferimento a Torino nell’estate del 2015 è stato il punto di non ritorno. Mi sentivo sola, non parlavo italiano, mi mancava la mia famiglia e Paulo non faceva nulla per migliorare questa situazione. Poi ogni giorno sui siti leggevo di un suo flirt e ho iniziato a credere che mi tradisse. Non ho mai avuto le prove, ma sono sicura che mi abbia tradito.” 

Ha infine concluso: “In tutta la sua carriera non mi ha mai dedicato un goal“. 

 

L'articolo Antonella Cavalieri e i motivi della sua rottura con Paulo Dybala: “Più diventava famoso, più ci allontanavamo” proviene da ZON.

]]>
Fatturazione elettronica, Bagnai suggerisce una “pausa” https://zon.it/fatturazione-elettronica-bagnai-pausa/ Mon, 19 Nov 2018 12:54:19 +0000 https://zon.it/?p=162413 Il senatore leghista preferisce lo stop e il mancato gettito piuttosto che la partenza della fatturazione elettronica. Ma i commercialisti sono in rivolta La fatturazione elettronica tra privati torna a far discutere. Dopo la stroncatura da parte del garante della privacy, a meno di due mesi dalla sua obbligatorietà, Alberto Bagnai, presidente della Commissione Finanze del Senato, suggerisce […]

L'articolo Fatturazione elettronica, Bagnai suggerisce una “pausa” proviene da ZON.

]]>

Il senatore leghista preferisce lo stop e il mancato gettito piuttosto che la partenza della fatturazione elettronica. Ma i commercialisti sono in rivolta

La fatturazione elettronica tra privati torna a far discutere. Dopo la stroncatura da parte del garante della privacy, a meno di due mesi dalla sua obbligatorietà, Alberto Bagnai, presidente della Commissione Finanze del Senato, suggerisce una “pausa di riflessione“.

Uomo di punta per l’economia della Lega, Bagnai ha dichiarato: “Sulla fatturazione elettronica è auspicabile una riflessione più profonda, che non stravolga l’impianto della Manovra. Bisogna evitare di percorrere strade rispetto alle quali le autorità indipendenti hanno espresso un allarme che sarebbe irresponsabile trascurare. Il recente intervento del garante della privacy sul tema della fatturazione elettronica solleva problemi che non possono essere ignorati.

Nel bilancio dello Stato la sua adozione conterà maggiori entrate stimate in circa 2 miliardi di €. Se le date dovessero slittare, il Governo sarebbe in grado di reperire delle risorse finanziarie alternative? E, adesso, a chi gioverebbe, davvero, una proroga?” ha poi concluso.

L'articolo Fatturazione elettronica, Bagnai suggerisce una “pausa” proviene da ZON.

]]>
Denis Bergamini: Le Iene indagano dopo 29 anni dalla morte del calciatore https://zon.it/denis-bergamini-le-iene/ Mon, 19 Nov 2018 12:15:28 +0000 https://zon.it/?p=162395 Le Iene tornano a parlare della morte del giovane calciatore Denis Bergamini, avvenuta 29 anni fa in circostanze misteriose Denis Bergamini, calciatore del Cosenza, è morto suicida 29 anni buttandosi sotto un camion in corsa. La iena Alessandro Politi, ripercorre il caso poichè dopo la riesumazione del corpo, è stata esclusa la pista suicidio e […]

L'articolo Denis Bergamini: Le Iene indagano dopo 29 anni dalla morte del calciatore proviene da ZON.

]]>

Le Iene tornano a parlare della morte del giovane calciatore Denis Bergamini, avvenuta 29 anni fa in circostanze misteriose

Denis Bergamini, calciatore del Cosenza, è morto suicida 29 anni buttandosi sotto un camion in corsa. La iena Alessandro Politi, ripercorre il caso poichè dopo la riesumazione del corpo, è stata esclusa la pista suicidio e si parla di omicidio.

A far di nuovo parlare del caso è la testimonianza di una persona che, dopo 29 anni, avrebbe detto alla sorella del calciatore, Donata Bergamini, di aver visto due uomini a bordo strada insieme alla ex fidanzata di Denis il giorno della sua morte.

Isabella Internò, ex fidanzata, al tempo dell’accaduto aveva spiegato che il ragazzo le aveva detto di voler andare via dall’Italia e di voler partire molto presto, poco dopo però è sceso dall’auto, buttandosi sotto un camion. Questa versione è stata confermata dall’autista.

I genitori di Denis però, insieme ai suoi compagni di squadra, parlano di due telefonate che qualche giorno prima della morte avrebbero spaventato Denis e soprattutto, dopo la sua morte la famiglia ha notato alcune stranezze sul corpo del calciatore. Le scarpe di Denis non hanno tracce di fango e invece la strada quel giorno ne era piena; il corpo è stato trascinato, secondo le ricostruzioni dell’incidente, per 50 metri prima che il camion si fermasse eppure il viso della vittima è intatto.

Questi dettagli, uniti alla nuova testimonianza hanno convinto i parenti e l’avvocato a fare altri test sul corpo che è stato riesumato. Il risultato è la scoperta che Denis non è morto schiacciato dal camion ma prima per un probabile soffocamento. 

Chi ha ucciso Denis? Le teorie sono diverse: un omicidio legato al Totonero che travolse il calcio negli anni ’80; un omicidio legato a droga e ‘Ndrangheta o infine, quella più accreditata è la vendetta per l’onore della famiglia dell’ex Isabella che, rimasta incinta del Bergamini, aveva abortito in una clinica inglese.

Denis Bergamini quindi sarebbe morto per il disonore creato alla famiglia Internò.

L'articolo Denis Bergamini: Le Iene indagano dopo 29 anni dalla morte del calciatore proviene da ZON.

]]>