Francia, terremoto a Strasburgo causato da test geo-termici

AttualitàFrancia, terremoto a Strasburgo causato da test geo-termici

Le due scosse di terremoto avvertite a Strasburgo, in Francia, sono dovute a test geo-termici. Questi ultimi hanno avuto sviluppo a Fornoche

Un imprevisto che sarebbe dovuto essere controllato. Alla fine, le due scosse di terremoto registrate a Strasburgo questa mattina, in Francia, hanno la loro causa. Tutto, infatti, è dovuto a test geo-termici condotti da alcuni scienziati. Secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia italiano, il sisma ha avuto ipocentro a circa 10 km di profondità ed epicentro nell’ovest della città. Al momento, non si hanno segnalazioni di danni a persone o cose.

La rete nazionale francese di monitoraggio, ovvero la Renass, ha indicato che vi è stata una seconda scossa di magnitudo minore (2.3) cinque minuti più tardi. Entrambi i sismi, sempre secondo Renass, hanno ricevuto la classificazione di indotti“, ovvero provocati dall’attività umana, in particolare da test geotermici condotti dall’azienda Fornoche. Quest’ultima è una società addetta all’utilizzo di energie rinnovabili e alternative, dunque lavora direttamente nel campo. I test geotermici avviati lo scorso ottobre prevedono l’iniezione nel suolo di acqua ad alta pressione e hanno già causato dieci terremoti. Un risultato, a conti fatti, disastroso o quasi.

Nella zona colpita si lavorava a un progetto geotermico fino all’inizio del Dicembre scorso. Non è quindi una mossa di piccola data, ma anzi era qualcosa che poteva anche essere prevista. Infatti, due pozzi profondi cinque chilometri ciascuno avevano già compiuto la loro realizzazione quando una serie di terremoti indotti (tra cui uno di magnitudo 3.5 il 4 Dicembre 2020) spinsero le autorità a fermare il progetto.

La causa dei terremoti in Francia, dunque, ha ricevuto ufficialmente la sua motivazione.

Antonio Jr. Orrico
Studente al terzo anno di Scienze della Comunicazione, con una passione innata per il giornalismo, per la scrittura, per la lettura e per la musica.

Covid-19

Italia
94,216
Totale di casi attivi
Updated on 4 August 2021 - 16:11 16:11