Frida Kahlo: la pittrice messicana nasceva il 6 luglio 1907

Frida Khalo
Screen da youtube

Frida Kahlo nasceva 112 anni fa. Scopriamo la storia della pittrice messicana, divenuta una vera e propria icona mondiale

Il 6 luglio del 1907 veniva alla luce Frida Kahlo. La pittrice ed attivista politica messicana, divenuta una vera e propria icona mondiale avrebbe, oggi, 112 anni.

Il 17 settembre 1925, un evento cambia la sua vita per sempre. All’uscita di scuola, Frida sale su un autobus in compagnia di Alejandro Gómez Arias, leader dei Cachuchas (gruppo di studenti sostenitori del socialismo). E’ vittima di un incidente stradale a causa del quale le viene danneggiata la colonna vertebrale. Le conseguenze sono durissime: deve stare per anni sdraiata sul letto, con il busto immobilizzato dal gesso.

Frida dà senso a quest’ozio forzato dedicandosi ad autoritratti e libri sul comunismo. La sua vena artistica impressiona il pittore Diego Rivera, che la invita in un importanti salotti culturali. Nel 1928, la pittrice aderisce al Partito Comunista, tesserandosi.

Il rapporto con Diego Rivera

Frida e Diego si sposano nel 1929. L’uomo la tradisce innumerevoli volte; la donna, che ne è conscia, si presta a sua volta a rapporti adulteri, anche omosessuali. I due divorziano quando, nel 1939, il pittore attrae nella sua orbita sessuale la sorella di Frida, Cristina Kahlo. La separazione dura poco: l’anno seguente, Diego le chiede perdono e le riformula la proposta di matrimonio. Frida, dopo un’iniziale incertezza, cede.

Nel 1953, la salute di Frida tentenna ancora. Le viene, infatti, amputata una gamba a causa di un’infezione sfociata in cancrena. L’artista muore nel 1954, all’età di 47 anni, per via di una embolia polmonare: ci dice addio lasciandoci un’eredità inestimabile.