Home Sport

Genoa-Sassuolo, le probabili formazioni del match

Foto: Facebook U.S. Sassuolo

Al “Luigi Ferraris”, Genoa-Sassuolo si sfideranno nel match valido per la diciottesima giornata di Serie A: le probabili formazioni

La Serie A ricomincia con la prima giornata del 2020 dove Genoa-Sassuolo scenderanno in campo alle 18.00 al Luigi Ferraris. Il grifone ricomincerà da Davide Nicola, l’artefice della grande salvezza del Crotone.

Il Genoa deve allontanarsi dalla posizione buia di classifica attuale e per farlo ha messo a segno anche una serie di acquisti, tra questi anche il ritorno di Perin. Il Sassuolo è reduce dalla sconfitta all’ultimo minuto contro il Napoli, che ha leggermente rovinato le festività di De Zerbi, anche se i neroverdi stanno mettendo in mostra un ottimo gioco.

Il fischio di inizio è atteso per le 18.00.

Le probabili formazioni di Genoa-Sassuolo

3-5-2

P Perin
D Biraschi
D Romero
D Criscito
D Ghiglione
C Sturaro
C Shone
C Cassata
D Pajac
A Pandev
A Pinamonti

All. Nicola

Indisponibili: Lerager, Kouamè

Squalificati: : –

Panchina: Radu, Zapata, Ankersen, Goldaniga, Barreca, Agudelo, Beharami, Radovanovic, Jagiello, Sanabria, Favilli, Destro


QUI GENOA – Nicola dovrà fare subito i conti con il ballottaggio portieri, con Perin che potrebbe subito esordire. Torna a disposizione Zapata che si giocherà il posto nei tre di difesa con Biraschi. Scontata la squalifica, ci sarà anche Pandev a dare man forte al Grifone. Gli altri nuovi acquisti dovrebbero partire dalla panchina.


4-3-3

P Consigli
D Toljan
D Romagna
D Peluso
D Kyriakopoulos
C Locatelli
C Magnanelli
C Traorè
C Djuricic
A Caputo
A Boga

All. De Zerbi

Indisponibili: Defrel, Marlon, Rogerio, Chiriches

Squalificati: –

Panchina:Pegolo, Turati, Tripaldelli, Muldur, Ferrari, Dunacan, Bourabia, Mazzitelli, Obiang, Berardi, Raspadori


QUI SASSUOLO– De Zerbi si porta dietro il dubbio Berardi, con l’attaccante parzialmente ristabilito. Tra i pali ci sarà Consigli, al rientro dall’infortunio. In difesa si giocano la maglia Peluso e Ferrari, con il primo in leggero vantaggio. Noie fisiche anche per Locatelli, se non ce la fa pronto Obiang al suo posto.