Micheal Zani: Giro d’Italia a piedi e con soli 5 euro

Micheal Zani
project adv

Micheal Zani: Giro d’Italia a piedi e con soli 5 euro al giorno

Micheal Zani:

Un sogno, una sfida, un’avventura: girare l’Italia a piedi.

Le regole? Una sola: vivere con 5 euro al giorno.

Tutto il resto? LIBERTA’ ASSOLUTA.

Micheal Zani, 23 anni, originario di Pieve Vergonte (vb), sta visitando l’intera Italia a piedi, e lo sta facendo con soli 5 euro al giorno.

Era questo uno dei suoi desideri, fin da sempre, ed ora lo ha trasformato in realtà.

Oggi è giunto al suo 61° giorno di viaggio, e ci racconta la sua storia.

Un saluto a tutti i lettori di ZON.IT, io sono Micheal Zani, ho 23 anni , vengo da Pieve Vergonte (vb) e sto visitando l’Italia a piedi.

Sono partito esattamente 61 giorni fa, ed oggi sono giunto a Roma, con 1.220 km percorsi, centinaia di persone conosciute, tantissimi posti fantastici visitati e decine di esperienze vissute.

Sono partito il 22 aprile dalla mia città nativa, Pieve Vergonte (vb), ho iniziato a camminare e non ho più smesso.

Come fai ad orientarti lungo il cammino e dove mangi/dormi?

Per orientarmi lungo il cammino uso le cartine che ho portato con me, con le mappe e le indicazioni delle strade; ma soprattutto, chiedo alla gente del posto.

Mentre per mangiare e dormire mi sono imposto un budget di 5 € al giorno; mi affido quindi molto alla gentilezza e ospitalità della gente .

Quali sono le principali difficoltà quotidiane che affronti nel tuo viaggio?

Varie, ma solo una è veramente rilevante: alla sera si giunge a destinazione abbastanza stanchi, e quando arrivo devo cercarmi un posto dove dormire.

Perché hai deciso di compiere questo viaggio?

E’ sempre stato un mio sogno personale, fin da bambino.

Ma oggi, lo faccio anche per promuovere un associazione Onlus che si chiama “Mosaico” e si occupa di orientamento sanitario.

Cosa ti aspetti da questo viaggio?

Mi aspetto di vedere tanti posti meravigliosi della nostra stupenda Italia, e di conoscere tante brave persone, per dimostrare che in giro ve ne sono ancora; e ovviamente ho il desiderio di condividere la mia esperienza con tutti voi.

Per chi volesse seguire il mio viaggio, questa è la mia pagina Facebook: clicca qui.

Se anche voi amate viaggiare e volete condividere le vostre esperienze, i vostri racconti di viaggio, esporre dubbi, o semplicemente trovare l’ispirazione,  seguiteci alla pagina Facebook Animerranti e su Youtubee unitevi al nostro gruppo Anime in viaggio. 

 

Video del giorno