Milan, si può chiudere per Rangnick e Jovic



Milan, Rangnick
Foto: YouTube

I rossoneri sono vicini al doppio colpo. Per il tecnico infatti si stanno limando le questioni contrattuali, Jovic invece è il  primo nome sulla sua lista

Il Milan sembra essere finalmente vicino a concludere la trattativa per portare Ralf Rangnick sulla panchina rossonera. In società si attendevano le direttive sulla ripresa della Serie A, per capire se potesse contare sugli introiti dei diritti tv. Ora la situazione sembra essersi sbloccata con la ripresa della Serie A sempre più probabile.

Rangnick ha infatti chiesto un centinaio di milioni di euro da destinare al mercato per attuare la sua rivoluzione. Cifra che è stata approvata e concessa dai vertici del fondo Elliott.

Rangnick, nella settimana prossima potrebbe volare a Londra da Gordon Singer, e  firmare  un contratto triennale da 6 milioni di euro assumendo la doppia carica di allenatore e dirigente. Non è stato facile raggiungere un accordo tra Ragnick e la società, visto che inzialmente aveva chiesto ben 18 collaboratori. Alla fine il tecnico ha trovato un compromesso con le risore già presenti nel club. Moncada e Almstadt per esempio saranno le figure chiave nell’area tecnica, con Maldini che ancora dovrà conoscere il suo ruolo nel progetto.

Il Milan però è dal mercato che vuole subito accontentare il tecnico tedesco. Il primo nome sulla sua lista è Luka Jovic del Real Madrid, che con l’aiuto di Ibrahimovic rappresenta per Rangnick la soluzione migliore.

 

 

Leggi anche