Naomi Osaka è la sportiva più pagata al mondo secondo Forbes



Naomi Osaka
Screen da YT

Naomi Osaka ha solo 22 anni ed è diventata la sportiva più pagata al mondo secondo Forbes, scavalcando la ex collega Maria Sharapova

La tennista giapponese Naomi Osaka firma un nuovo record.

Secondo Forbes, la 22enne è diventata la sportiva più pagata al mondo, sottraendo il primato che, nel 2015, era spettato alla sua ex collega Maria Sharapova. La giovane campionessa, nel 2019, avrebbe guadagnato un totale di 37,4 milioni di dollari in montepremi e contratti di sponsorizzazione. Una cifra da capogiro che consente alla sportiva di sorpassare anche la rivale Serena Williams.

Naomi Osaka

Naomi, nel corso della sua carriera, ha ottenuto cinque titoli WTA, tra cui due prove del Grande Slam: gli US Open 2018 e gli Australian Open 2019. Dopo questa vittoria, il 28 gennaio 2019, ha conquistato per la prima volta il primo posto del ranking mondiale. Inoltre, è stata la prima atleta nipponica in assoluto ad aggiudicarsi un titolo Slam e la prima asiatica della storia a raggiungere il vertice del ranking WTA.

La ventiduenne è nata a Osaka da padre haitiano e madre giapponese. Sua sorella, maggiore di un anno, Mari Ōsaka, è anche lei tennista professionista. La sportiva ha sia cittadinanza giapponese che quella degli Stati Uniti d’America. Vive in America da quando aveva otto anni insieme alla famiglia. Non parla benissimo il giapponese, infatti preferisce usare la lingua inglese per rispondere alle domande dei giornalisti connazionali.

Leggi anche