Panchine gialle contro il bullismo e cyberbullismo: l’iniziativa di Helpis

CyberZONePanchine gialle contro il bullismo e cyberbullismo: l'iniziativa di Helpis

Un simbolo contro il bullismo e il cyberbullismo: le panchine gialle sono un’iniziativa di Helpis patrocinata dal Ministero dell’Interno

Esistono le panchine rosse come simbolo della lotta al femminicidio ed esistono le panchine gialle. L’iniziativa è voluta da Helpis, un’organizzazione non lucrativa di Utilità Sociale che ha come obiettivo quello di contrastare il disagio adolescenziale in tutte le sue forme e proteggere i minori. Da qualche anno si occupa, inoltre, di offrire supporto – anche telematico – alle vittime di bullismo e cyberbullismo.

A partire dal 2018, l’organizzazione Helpis ha promosso il progetto nazionale “Tante Panchine Gialle”. Si tratta di simbolo contro il bullismo e il cyberbullismo per non dimenticare che nei luoghi di aggregazione – come le scuole – e in rete si nascondono rischi, soprattutto per i giovani ragazzi e adolescenti.

Le Panchine Gialle sono, sì, un simbolo tuttavia concreto che conduca giovani e adulti ad abbattere il velo dell’indifferenza rispetto ad un fenomeno che purtroppo dilaga e che vuole far riflettere.

A partire da settembre 2020, il progetto ha ottenuto il Patrocinio dal Ministero dell’Interno della Repubblica Italiana. Helpis Onlus può, dunque, creare una rete di panchine gialle su tutto il territorio nazionale, posizionandole nei luoghi di interessa pubblico come scuole, parchi pubblici, società sportive.

Le Panchine Gialle non sono semplici sedute colorate: sono uniche, numerate e presentano una targa che le contraddistingue. Su di essa vi è scritto: “Una panchina, un luogo di compagnia, di incontro, di riposo… luogo di riflessione contro il Bullismo e il Cyberbullismo”.

Le panchine gialle al Sud

La prima panchina gialla del Sud Italia è stata inaugurata a Caivano il 7 marzo 2019 e posizionata nel giardino dell’Istituto Comprensivo Statale “S.M. Milani”. La seduta è stata colorata proprio da alcuni studenti dell’istituto.

Anche Frattamaggiore, mercoledì 26 maggio 2021, dice no a bullismo e cyberbullismo aderendo al progetto di Helpis Onlus. Lo comunica il Sindaco Marco Antonio Del Prete sul suo profilo Facebook: “C’è una nuova panchina da oggi nella nostra Città ed è posizionata davanti a due Scuole. É di colore giallo e vuole significare a tutti che a Frattamaggiore non c’è spazio per nessun fenomeno di bullismo o cyberbullismo. Ringrazio la Dirigente Manganelli e tutti gli alunni e docenti della Capasso – Mazzini per aver dato a tutti la possibilità di riflettere su un argomento così importante. Frattamaggiore da sempre combatte contro ogni forma di violenza e cerchiamo di ricordarlo in ogni modo“.

Come possibile aderire al progetto “Panchina gialla contro il bullismo”? Basta contattare l’organizzazione Helpis Onlus per chiedere informazioni sull’iniziativa e sugli incontri formativi da loro tenuti.

Covid-19

Italia
109,513
Totale di casi attivi
Updated on 22 September 2021 - 08:04 08:04