Accadde Oggi: un anno fa moriva Tullio De Mauro, grande linguista italiano

Tullio De Mauro

Tullio De Mauro aveva 84 anni. Ha avuto il merito di introdurre gli studi linguistici in Italia. Era stato anche Ministro dell’Istruzione per un anno

Un anno fa si consumava un grave lutto per l’Italia intera. Tullio De Mauro, infatti, il 7 Gennaio 2018, moriva all’età di 84 anni. Linguista, docente universitario, saggista, guardava alla cultura delle persone e alle persone in senso lato. Il linguista aveva avuto il merito di introdurre gli studi linguistici, di farne una disciplina a sé stante.

Tullio De Mauro aveva avuto il merito di ricostruire il Cours De Linguistique Générale di Ferdinand de Saussurre, testo fondativo della linguistica moderna. Il linguista era nato a Torre Annunziata, in provincia di Napoli, nel 1932 e si era laureato a Roma nel 1956, con Antonino Pagliaro.

Il suo impegno e i suoi contributi nella disciplina sono stati fondamentali, soprattutto in campo storico/linguistico e demografico. La storia sociale e culturale di una comunità come quella italiana è sempre stata al centro dei suoi studi, fino all’ultimo. Per lui il dialetto era un’altra espressione della lingua, e non certo un’arretratezza rispetto alla lingua italiana.

Sergio Mattarella, presidente della Repubblica, lo ricordava così: “Si tratta di un lutto che colpisce tutta la nostra comunità, perché è stato un intellettuale appassionato, un fine studioso. Un italiano che non ha esitato, quando gli è stato richiesto, a mettere la propria esperienza e le proprie capacità a servizio delle istituzioni della Repubblica. La sua testimonianza resterà nel Paese, nella società, nelle università, come una spinta all’impegno e come un rafforzativo del valore educativo della scuola, così decisivo per il nostro futuro.