Maria Elisabetta Alberti Casellati: la prima donna alla guida del Senato



Casellati

La nuova garante del Senato è Maria Elisabetta Alberti Casellati, fedelissima di Berlusconi e veterana di Palazzo Madama. Ha collaborato già come sottosegretario alla salute e alla giustizia

Il nuovo volto alla guida del Senato è Maria Elisabetta Alberti Casellati. La neo presidente è la prima donna a ricoprire il ruolo di seconda carica dello Stato, in tutta la storia repubblicana d’Italia. Ma chi è Alberti Casellati?

Classe 1946, avvocato e docente universitario, è una veterana di Palazzo Madama. Berlusconiana di ferro, è stata eletta per la prima volta nel 1994, quando Forza Italia era appena nata ed è attualmente alla sua settima legislatura. Nelle passate legislature la senatrice ha ricoperto il ruolo di segretario della presidenza del Senato, è stata membro della giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari e membro della commissione affari costituzionali e della commissione giustizia. Nei governi Berlusconi è stata sottosegretario alla salute e alla giustizia.

Nel 2014 il Parlamento in seduta comune l’ha eletta membro del Consiglio Superiore della Magistratura, sempre in quota Forza Italia. Il suo nome è spuntato stanotte dopo il blitz della Lega che nel secondo scrutinio al Senato ha votato Bernini. Una mossa che ha rischiato di spaccare il centrodestra con Berlusconi che invece continuava a sostenere il nome di Paolo Romani. Alla fine l’intesa è stata trovata sul nome di Elisabetta Casellati, che ha messo tutti d’accordo nel centrodestra e che aveva anche il gradimento del Movimento.

Leggi anche