Aritmia, a Pesaro la mostra di Fabrizio Quagliuso



aritmia

Al The Bird Art Space di Pesaro sarà ospitata “Aritmia”, la mostra fotografica di Fabrizio Quagliuso, un evento intimistico nato da anni di ricerca

Il The Birt Art Space di Pesaro ospiterà Aritmia, una mostra fotografica personale di Fabrizio Quagliuso, curata da Lorenzo Uccellini, della Fondaizone Onlus Uccellini-Amurri. 

Dal 23 novembre al 14 dicembre 2019 sarà esposto quello che è stato definito un lavoro intimistico, frutto di diversi anni di ricerca e che è riuscito ad approdare in una galleria.

Gli scatti di Aritmia, daicontenuti espliciti, saranno presentati presso la Bird Art Space in anteprima mondiale, e presenzierà anche la sua musa ispiratrice, Mia Liberum.

Queste le parole dell’artista, usate per descrivere il percorso che lo ha portato a creare il concept di Aritmia:

“Esiste una sindrome a ritmo inusuale, una scansione anomala del cuore il cui battito accelera, decresce o palpita in maniera irregolare. […] In questa oscillazione di velocità e lentezza, l’ago calamitante della nostra bussola interna descrive una rotta di verità e giustizia che si allontana dalle illusioni egoiche per avvicinarsi al sé istintuale […]

Mia compie questo viaggio all’incontrario, da fuori a dentro, in un moto ascendente che porta a galla la coscienza. Ad ogni passo, ad ogni battito mancato o riscattato in corsa, sembra muoversi tra le strade di un sogno […] annullando confini e distanze, realizzando l’esperienza del Tutto e dell’Uno. Mia. Di me, che appartiene a me. Poiché chi appartiene a se stesso, a se stesso vuol tornare”. 

Leggi anche