lannutti
immagine da YouTube Senato

Il senatore del Movimento 5 Stelle Elio Lannutti ha attaccato i giornalisti dopo le polemiche sul figlio: “Conflitto d’interessi? Vergognatevi”

Non ho mai voluto querelare nessun collega ma ora basta. Cosa significa conflitto d’interesse perchè mio figlio lavora in banca? Andate a vedere i conflitti d’interesse di tutti coloro che hanno causato i crack finanziari. Mio figlio è un lavoratore onesto ed è laureato con il massimo dei voti. Io non volevo candidarmi ma ora non faccio nessun passo indietro, sono stato selezionato con le procedure del Movimento“. Queste le parole di Elio Lannutti, senatore del Movimento 5 Stelle al centro di polemiche nelle ultime ore per un suo possibile conflitto di interessi in Commissione Banca a causa del figlio che lavora nella Popolare di Bari.

Nel primo pomeriggio di ieri Lannutti ha avuto un incontro con Beppe Grillo e con l’ex pm e parlamentare Antonio di Pietro. A margine dell’incontro il senatore ha ribadito al sua volontà di andare avanti per la sua strada. Contrastanti le voci da forze di Maggioranza e Opposizione: il ministro dello Sviluppo Patuanelli difende il senatore grillino, mentre altri sono molto critici sulla posizione di Lannutti, specialmente dopo il salvataggio della Popolare da parte del Governo, avvenuta nei giorni scorsi.