Elezioni 2018, Berlusconi pronto a fare il premier tra un anno



Silvio Berlusconi

In un incontro con i giornalisti, il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi dichiara di essere pronto a candidarsi tra un anno. Qualora ci fossero nuove elezioni, il leader della coalizione di centrodestra sarà lui

Silvio Berlusconi è pronto a scendere in campo per l’ennesima volta. Qualora ci fosse una situazione di stallo il prossimo 4 Marzo, e fossero disposte nuove elezioni tra un anno, Berlusconi sarebbe pronto a proporsi di nuovo come presidente del Consiglio. Tutto ciò potrebbe accadere se si verificasse un’altra condizione: l’annullamento dell’incandidabilità.

Noi non siamo la Germania, i partiti in campo hanno visioni e principi differenti. Noi leader del centrodestra ci siamo obbligati con i nostri elettori a non dare vita a grandi coalizioni che in Italia sono percepite come inciuci. Sono sicuro che questo non avverrà, e che noi saremo in grado di avere un governo.” ha dichiarato Berlusconi.

La nostra coalizione non ha nulla a che fare con Casapound, né con i loro programmi. Non avrà nulla a che fare con Casapound né ora né dopo le elezioni. I 5 Stelle non sono capaci di amministrare un’edicola, lo hanno dimostrato dovunque siano stati chiamati ad amministrare le città. Domandate a Di Maio, come può un ragazzotto che non è riuscito neppure a studiare e lavorare prendere la responsabilità di un governo del Paese?” ha poi concluso.

Leggi anche