Bullismo, il racconto choc di un ragazzo disabile: “Ho rischiato di morire”

CyberZONeBullismo, il racconto choc di un ragazzo disabile: "Ho rischiato di morire"

Bullismo, ecco la testimonianza di un ragazzo disabile:”Ho ancora paura che le persone si arrabbino per ciò che dico. Io per loro ero diverso”

BULLISMO, ECCO LA TESTIMONIANZA CHOC DI UN RAGAZZO DISABILE: “IO PER LORO ERO DIVERSO, HO SUBITO VIOLENZA FISICA E PSICOLOGICA”– Il bullismo si conferma un problema grave e super diffuso. Il fenomeno coinvolge purtroppo qualsiasi zona e si è diffuso in qualunque ambito. In questo articolo vi parleremo della storia di un ragazzo, insultato e picchiato dai bulli per la sua disabilità. Ecco riportata la testimonianza della vittima: “Purtroppo non è stato facile per me perché sono stato vittima di bulli. La mia infanzia è stato molto difficile. I ragazzi mi prendevano di mira perché sono disabile. Io per loro ero diverso e oltre alla violenza verbale ho subito anche la violenza fisica”.

Il ragazzo disabile vittima di bullismo ha così proseguito raccontando la sua triste esperienza: “Poi un po’ mi ha dato la forza la musica, anche se quello che mi hanno fatto lo porto dentro e mi fa male. 4 anni fa ho anche rischiato di morire perché il male dentro mi ha fatto ingrassare. Io infatti affogavo i miei dispiaceri nel cibo. Per stare bene mangiavo di tutto. Sono arrivato all’obesità e per non far capitare il peggio ho anche dovuto affrontare un’operazione. E anche se ora va un po’ meglio mi fa male perché ho sempre quella paura con le persone. Temo che se dico qualcosa magari si arrabbiano”.

Insomma, una vicenda certamente toccante. Un ragazzo che per via della sua “diversità” ha dovuto fare i conti con delle persone che non solo non lo hanno compreso, ma lo hanno isolato e maltrattato. Ma fino a quando si sentirà parlare di questi episodi? Le vittime spesso si sentono sole, fragili e incomprese. Occorre che tutti facciano la propria parte per cercare di arginare questo preoccupante fenomeno. Dal cittadino alla società, dai genitori agli educatori: tutti hanno un ruolo fondamentale. Il ragazzo vittima di bullismo va tutelato, non abbandonato e isolato.

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK. CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE: “BULLISMO A CERVINARA: BIMBO PICCHIATO DA 3 RAGAZZI. BORRELLI: DENUNCIATE”. CLICCA QUI.

Covid-19

Italia
102,574
Totale di casi attivi
Updated on 26 September 2021 - 12:10 12:10