Buon Compleanno all’eccentrico vicino di casa di Audrey Hepburn, Mickey Rooney

AttualitàBuon Compleanno all'eccentrico vicino di casa di Audrey Hepburn, Mickey Rooney

Oggi, 23 settembre 2015, il tanto amato attore Mickey Rooney avrebbe compiuto 94 anni. Lo ricordiamo così…

[ads1]

23 settembre 2015 – Buon compleanno al famoso Mickey Rooney, il piccolo-grande attore, definito così per la sua statura minuta e ricordato da tutti come uno dei più  grandi attori statunitensi. Figlio di un immigrato scozzese, Mickey Rooney, all’anagrafe Joseph Yule Jr., nasce a New York il 23 settembre del 1920. Esordisce precocissimo nel 1922, a due anni, in spettacoli di Vaudeville insieme al padre. Mickey Rooney

Il suo debutto sul grande schermo risale al 1926 nel film Not to be Trusted, cui segue una lunga serie di cortometraggi che ne fanno un bambino-prodigio e nei quali interpreta svariati ruoli, dal detective all’artista di circo, dallo studente al piccolo rubacuori, dal giovanissimo affarista al domatore.

Dalla seconda metà degli anni Trenta e fino al 1958 interpreterà più volte il personaggio di Andy Hardy, un giovane ragazzo ribelle, in una serie di popolari lungometraggi della MGM, in alcuni dei quali recita a fianco dell’attrice Judy Garland, alla quale fu legato da fraterna amicizia.

Note le sue interpretazioni in Capitani coraggiosi del 1937 e La città dei ragazzi (1938), dove recitò come coprotagonista con Spencer Tracy e ricordiamo la magnifica interpretazione di Ronney, in un film culto Colazione da Tiffany, dove interpretava l’eccentrico vicino di casa giapponese di Audrey Hepburn.

Come dimenticare lo straordinario “Colazione da Tiffany“, un film che ha fatto sognare milioni di generazioni. Un icona di eleganza, classe e soprattutto con un personaggio incantevole (interpretato dalla magnifica Holly Golightly) e leggiadro, complesso e divertente, che beve latte in calici di cristallo, vive nel disordine con la musica ad alto volume, fa colazione all’alba per la strada, chiude il telefono fastidioso in una valigia e getta via i moralismi.

Colazione da Tiffany
Colazione da Tiffany

L’eleganza è la sola bellezza che non sfiorisce mai” dice Holly Golightly in “Colazione da Tiffany”, il film diretto da Blake Edwards che ha fatto di un’attrice icona senza tempo, ammirata e imitata dalle donne di tutto il mondo.

Una protagonista, Holly (Audrey Hepburn) che anche dopo decenni riesce a rivivere nelle donne moderne: spesso fragili, piene di paure e romantiche.

Il valore aggiunto di “Colazione da Tiffany” è anche il fatto di aver potuto avere nel cast un’attrice che in quegli anni dettava involontariamente le regole di moda, bellezza e stile. Ma è anche grazie al film di Blake Edwards che la Hepburn scolpì la sua immagine come icona e musa ispiratrice di molti stilisti.

Un film che porta con sé un pezzo esclusivo del cinema mondiale, “Che abbraccia i migliori attori di Hollywood, un film che ricorda il nostro Mickey Rooney nel migliore dei modi, nei panni di un bizzarro e mattacchione vicino di casa”.

[ads2]

Maria Grazia Pellegrinohttps://zon.it
Sono venuta al mondo nel sempre più lontano 1991. Laureata in Scienze della Comunicazione, con una tesi sul giornalismo d'inchiesta."Binge watchers“ convinta, grande appassionata dei romanzi di Jane Austen e grande fan della saga prodotta da J.K. Rowling. Appassionata di scrittura, cinema ed anime. Follemente innamorate del maestro Miyazaki e dei suoi mondi incantati. Collaboro con Zerottonove e Zon dal 2014.

Covid-19

Italia
74,161
Totale di casi attivi
Updated on 29 July 2021 - 12:01 12:01