Dark mode, in arrivo la modalità notturna per le app



dark mode
foto da Instagram

Anche Instagram, come Messenger e Twitter, si adeguerà al “dark mode”, una modalità notturna per consentire la navigazione anche di sera. Ecco come impostarla

Una dark mode per le app e i social, questa la nuova frontiera delle piattaforme online. Una modalità “notte” che consentirà di visualizzare anche nelle ore serali, per non danneggiare gli occhi o risparmiare batteria.

Sono diversi i sistemi iOs e Android che li stanno adottando, a partire da Messenger e Twitter, ma anche Instagram, che lo aveva proposto giù lo scorso inverno.

Per ottenere questa modalità, rilevata nei sistemi beta 114.0.0.24, è sufficiente andare nelle impostazioni e fare uno switch con l’interruttore che permette di cambiarla. Ma per molti non è così. Ecco come impostare la dark mode per le varie app:

Twitter

Basterà cliccare sull’icona a forma di lampadina per “spegnere la luce”, in basso a sinistra. Con il sistema iOs si potrà accedere dal menu personale. Previste anche le varianti luce spenta o soffusa. 

Skype e Gmail

Nel sistema di vieochiamate  di Skype si azionerà una Split View, in particolare alla pianificazione delle videocall di gruppo. Si potrà attivare anche con Gmail, anche con un cellulare impostato sul risparmio energetico.  Oppure si potrà attivare la dark mode nella sezione Temi. 

Youtube e Whatsapp

Su Youtube questa modalità era già stata suggerita lo scorso anno, invece per la messaggistica istantanea di Whatsapp sarebbe un banco di prova che i dispositivi iOs intendono sperimentare.

Browser

Anche Chrome, Firefox ed Edge hanno integrato l’opzione dark mode, ma anche Windows 10 e macOS Mojave.

Uno dei motivi per cui questa opzione è contemplata, oltre a quelli sopracitati, è ilfatto che ormai è necessario supportare i nuovi sistemi. I pixel, infatti, possono accendersi e spegnersi a inermittenza.

 

 

Leggi anche