Home EVIDENZA Luigi Di Maio annuncia "Il Decreto Dignità". I punti salienti

Luigi Di Maio annuncia “Il Decreto Dignità”. I punti salienti

Sul blog ufficiale del Movimento Cinque Stelle, Luigi Di Maio ha annunciato il suo primo provvedimento da Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico: il “Decreto Dignità”

Nelle intenzioni del Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio, il “Decreto Dignità” che ieri lo stesso ha provveduto ad annunciare sul blog ufficiale del Movimento Cinque Stelle, ha l’obiettivo di rimettere il cittadino, ed i suoi diritti sociali, al centro cercando di ridurre il divario tra “chi non riesce a campare e chi invece percepisce pensioni e vitalizi d’oro”.

Il Decreto Dignità sostiene le imprese e combatte la precarietà

- Advertisement -

Il primo provvedimento di Luigi Di Maio da Ministro si snoda, perciò, in quattro punti.

I primi due riguardano direttamente le imprese che decidono di creare sviluppo in Italia: per disincentivare le delocalizzazioni, Di Maio dice no a spesometro e redditometro e abolisce gli studi di settore.

- Advertisement -

Vien da sè che l’altra faccia della medaglia sia la lotta alla precarietà: nemico numero uno del Governo giallo.verde è il Jobs Act il quale, secondo Di Maio “ha eliminato diritti e tutele”.

Lotta alla ludopatia

Infine il “Decreto Dignità” introduce un tema interessante e purtroppo attuale, quello della dipendenza dal gioco, malattia a cui Lega e Cinque Stelle promettono di opporsi in maniera capillare ed incisiva: in particolare, pare che la strategia di Di Maio sarà improntata alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul rischio ludopatia: “Come è vietata la pubblicità delle sigarette, così sarà vietata quella del gioco d’azzardo” conclude il Ministro “entrambi nuocciono gravemente alla salute”.

 

- Advertisement -

Covid-19

Italia
45,079
Totale di casi attivi
Updated on 21 September 2020 - 17:24 17:24