Elvis: testo e significato del brano di Rose Villain e Guè Pequeno

MusicaElvis: testo e significato del brano di Rose Villain e Guè Pequeno

Fuori oggi “Elvis” di Rose Villain e Gue Pequeno, la loro nuova collaborazione dopo il successo del brano Chico

Dopo il grande successo di “Chico”, brano che ha segnato la prima collaborazione tra i due artisti, oltre a essere il più streamato dell’ultimo album del rapper, Rose Villain e Guè Pequeno tornano insieme per “ELVIS” (prod. Sixpm), nuovo singolo in uscita oggi, venerdì 2 luglio.

Il brano – disponibile qui – ha al suo interno la preziosa presenza della voce originale del re del rock’n’roll Elvis Presley in “Heartbreak Hotel”!

Eravamo a Santo Domingo con Sixpm e stavamo parlando di creare questo brano, influenzati dalla musica latina, caraibica, che sentivamo tutti i giorni lì in radio – racconta Rose Villain – Lui aveva la chitarra e ha dato vita a questo giro che mi ha ispirato la canzone su un amore un po’ tossico, molto rock’n’roll, di passione. Era un po’ che avevo in mente quest’idea, sono una super fan di Elvis Presley e ho pensato di inserire ‘Heartbreak Hotel’, che è la mia canzone preferita sua e poi è arrivata la bellissima notizia: ci avevano dato la licenza di inserire la voce di Elvis.– ha dichiarato Rose Villain.

E, a proposito della collaborazione con Guè, aggiunge: A quel punto ho pensato subito di proporre il pezzo a Guè, gli è piaciuto tantissimo, lui è molto rock’n’roll e ho voluto chiedere a un artista che fosse come il tipo di cui si parla nel brano. L’accoppiata in ‘Chico’ è stata super figa, le nostre voci sono un bel match, c’è stima reciproca e avevamo entrambi voglia di fare un pezzo insieme. È nato in modo naturale, casualmente in estate. Ci ripresentiamo così con un nuovo pezzo, siamo molto contenti.

Il brano arriva dopo “GOODBYE” , il cui video è stato diretto e girato interamente da Rose Villain con uno smartphone. Nel pezzo urban pop dalle influenze 80’s e trap , disponibile in streaming e in digitale, Rose racconta ironicamente di un post break-up condito di sgommate e anelli di fumo, destreggiandosi con reference da Gomorra a Miró.

“GOODBYE” è stato anticipato dall’uscita di due brani – “BUNDY” e “IL DIAVOLO PIANGE” –, i primi in italiano della carriera dell’artista di casa Machete.

“IL DIAVOLO PIANGE”, è un pezzo trap con influenze cloud rap che parla di desiderio e possessione. Prodotto da SIXPM, usando synth analogici vintage e 808 distorte, è stato scritto da Rose per lui nel loro home-studio di New York. Il video del brano è ambientato a New York e diretto da Joe Mischo aka Brume, regista di Los Angeles. 

BUNDY è il primo pezzo in italiano di Rose Villain, prodotto da Young Miles e accompagnato dal video, diretto da Rose Villain e SIXPM. Il brano fonde hard/trap con l’elettronica ed è la perfetta cornice per una presentazione “cattivissima” del nuovo progetto.

TESTO BRANOELVIS” DI ROSE VILLAIN E GUÈ PEQUENO


Well, since my baby left
Well, since my baby left
My baby left
At Heartbreak, Heartbreak, Heartbreak

Mi gira la testa quando arrivi, sembri Elvis
Mi passi davanti, fingi che non mi conosci
Ho sbagliato a dirti ho bisogno di pensare adesso, oh, no
Lui vuole ? restarci male non mi va neanche un po’
No, non mi va, no, no
Io cambierò,? , rock ‘n roll baby
Dimmelo che mi vuoi ancora

E ripensavo a noi in quel hotel
A scopare sopra la moquette
Voglia e vetri di bottiglie
Non c’è niеnte da perderе
Poi parlare fino alle tre
Di che modi si può morire
Che se lo potessi scegliere
Vorrei bruciare nella notte con te

Well, since my baby left
My baby left
Elvis
My baby left
Heartbreak, Heartbreak
Well, since my baby left
My baby left
Elvis
My baby left
Heartbreak, Heartbreak, Heartbreak

Con la voce ti sciolgo alla Elvis
Ed ho incontrato il diavolo, poi ci ho fatto un selfie
Definizione di un rider, scegli
Se ballare assieme a un Peaky Blinder, Guè Shelby (
Ci ho messo così tanto a farti dire yes
Che corteggiarti è stato meglio di far sex
Come lottare è meglio che vincere il match
Viaggiare meglio che poi arrivare in hotel
Ma il nostro love è lava, è l’Etna
Fumo come fossi una Beretta
Così potrò chiamarti Pequena
E volerò in Kenya in completo Zegna
E dopo parleremo anche fino alle tre
Dei modi che ci sono per morire
E giuro che se io potessi scegliere
Vorrei bruciare nella notte con te, baby

Well, since my baby left
My baby left
Elvis
My baby left
Heartbreak, Heartbreak
Well, since my baby left
My baby left
Elvis
My baby left
Heartbreak, Heartbreak, Heartbreak2020-03-10about:blank

Baby, prendi la mia mano
E sfidiamo queste stelle insieme
Guido io, sai dove andiamo
Vuoi bruciare nella notte con me

Portami in un posto caldo
Così i vestiti te li puoi togliere
E ci stanno già aspettando
Vorrei bruciare nella notte con te

Well, since my baby left
My baby left
Elvis
My baby left
Heartbreak, Heartbreak
Well, since my baby left
My baby left
Elvis
My baby left
Heartbreak, Heartbreak, Heartbreak

tiara
Nata a Caserta e studia Scienze della Comunicazione all'Università degli studi di Salerno. Le piace viaggiare in modo da poter scoprire sempre cose nuove. Grande appassionata di arte in tutte le sue forme, in particolar modo letteratura, cinema, pittura e fotografia. Con la scrittura spera di poter condividere le sue passioni.

Covid-19

Italia
93,017
Totale di casi attivi
Updated on 2 August 2021 - 20:08 20:08