Europa day, celebrazioni a Roma. La memoria e le sfide future

PoliticaEuropa day, celebrazioni a Roma. La memoria e le sfide future

Europa day, celebrazioni al Campidoglio a Roma, incontro di Federica Mogherini con gli alunni delle scuole romane

[ads1] L’Europa day ricorre il 9 maggio, e  come da tradizione è un giorno celebrativo dell’Europa e delle sue istituzioni, dopo la vittoria sul nazismo.

La notte dell’8 maggio del 1945 la Germania firmò la resa incondizionata che sancì la sconfitta definitiva del terzo reich e la fine della seconda guerra mondiale in Europa.

La vittoria di quell’8 maggio di settantuno anni fa ha segnato il futuro, nel bene e nel male, di un intero continente, dopo quella data ogni anno si celebra il Victory Europe day o altrimenti detto VE day.

La vittoria degli alleati in Europa è celebrata particolarmente dalla comunità ebraica di tutto il mondo e dalla Russia.

Il 9 maggio di 66 anni fa l’allora ministro degli Esteri francese Robert Schuman tenne uno storico discorso, parlando di una nuova forma di cooperazione politica in Europa, delineando i caratteri della futura Unione Europea, per una nuova alleanza tra gli stati a tutela della pace futura.

I festeggiamenti a Roma per il giorno dell’Europa si sono svolti stamattina in Campidoglio, dalle 10 l’Alto rappresentante dell’Unione europea per gli Affari esteri e la politica di sicurezza e vicepresidente della Commissione, Federica Mogherini, ha incontrato oltre mille alunni di scuole della capitale, insieme al commissario Francesco Paolo Tronca.

Celebrazioni in Campidoglio a Roma, bandiere dell'Italia e dell'Europa.
Celebrazioni in Campidoglio a Roma, bandiere dell’Italia e dell’Europa.

La Mogherini ha parlato dell’Europa come di una grande famiglia: “L’Europa e’ come una famiglia, e’ la nostra casa, e quando in una famiglia c’e’ qualcuno che ha bisogno va aiutato, perche’ il problema di ciascuno diventa un problema di tutti”, proseguendo poi: “lo spirito europeo e’ racchiuso ‘nell’inno alla gioia’ che abbiamo ascoltato, l’Europa e’ nata e dobbiamo continuare a costruirla per essere piu’ felici tutti insieme”.

Riflessioni sulle istituzioni comunitarie e sul futuro dell’Europa sono state al centro della conferenza un “Dialogo sull’Europa”, svoltasi  alle 11, presso l’auditorium Parco della Musica, con gli interventi della Mogherini e di quelli del presidente emerito della Repubblica Giorgio Napolitano. [ads2]

Redazione ZONhttps://zon.it
I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

Covid-19

Italia
78,484
Totale di casi attivi
Updated on 30 July 2021 - 06:02 06:02